Nella quarta puntata di Pechino Express le coppie hanno percorso più di 400 km tra le montagne delle filippine nel reality on the road condotto da Costantino della Gherardesca su Rai 2. I concorrenti hanno potuto ammirare paesaggi meravigliosi e conoscere tribù che ancora vivono in maniera forte il senso di una comunità. I modaioli, Marcelo Burlon e Michele La Manna, durante la serata vissuta con la tribù hanno commentato: “Siamo veramente lontani dal mondo, sembra un mondo parallelo, è veramente un’atmosfera magica”.

La gara è ormai iniziata e le coppie usano qualsiasi metodo per vincere le prove, i bonus e i passaggi: alcune lo fanno con spirito sportivo mentre altre iniziano ad esser scorrette verso i compagni di avventura. Nella prova vantaggio viene riesumata la guerra con i cuscini, questa volta rivista in stile filippino, e Costantino, riferendosi alla lite trash di Antonella Elia con Aida Yespica all’Isola dei Famosi, dice “Antonella è abituata a fare botte” e lei risponde “Sì, a prendere per i capelli”.

La finale della prova vede lo scontro tra Caporali e Compositori, Edoardo fa cadere Antonella che poi sbotta per gli attacchi fuori regolamento: “Io faccio televisione da 30 anni, tu sparisci domani!”. Vincono i ragazzi e la Elia in lacrime si sfoga: “Ho fatto teatro negli ultimi anni perché non voglio fare l’ospite televisivo”. La lite continua anche a fine gara con Elia che sbotta: “Non mi minacciare, te le strappo una a una le treccine!”. Costantino: “Se fossi Alfonso Signorini metterei benzina sul fuoco…”. Il viaggio prosegue ma ormai è guerra tra Antonella e i Compositori.

Il premio come coppia più scorretta e cafona va comunque ai Compositori, formata dai musicisti Lauro ed Edoardo, che si sono duramente scontrati con le Caporali ma soprattutto che sbandierano la scorrettezza come un valore nella gara. Un pessimo esempio per il pubblico più giovane e una pessima pubblicità anche per loro: la televisione non è la scena underground e certi stereotipi non fanno “figo”.

Fortunatamente Pechino Express racconta anche tante storie positive come la scelta dei Modaioli di regalare parte della loro cena offerta, in un fast food, a un senzatetto oppure le relazioni e i gesti d’amore che le popolazioni riservano ai concorrenti. Il Gay Power ha colpito anche questa sera quando Marcelo Burlon si è fatto scappare un “my boyfriend” parlando di Michele e su molti commenti dei concorrenti ai maschi incontrati durante il viaggio. Anche qui i Compositori sono risultati delle macchiette inutilmente isteriche.

Vincitori di puntata sono stati i Compositori mentre a rischio eliminazioni sono finiti i Modaioli e i Maschi ma fortunatamente la busta nera ha decretato che tutti fossero salvi. Il viaggio continua, mercoledì prossimo, con tutte le coppie.

Pechino Express 2017: il meglio della quarta puntata VIDEO