Pechino Addicted è il figlio di Pechino Express: un entusiasmante racconto di viaggio con Gli Antipodi Roberto Bertolini e Andrea Pinna, vincitori dell’edizione 2015 del programma di Rai Due, che guidano il pubblico di Rai 4 alla scoperta del nuovo itinerario di Pechino Express 5 vivendo il viaggio come moderni travelblogger. Dal 19 settembre, dal lunedì al venerdì alle 20,35 su Rai4, ci saranno gli Antipodi, impegnati nel seguire l’intero itinerario della nuova edizione di Pechino Express, parallelamente ai nuovi viaggiatori. Tappa dopo tappa la coppia si soffermerà nelle località toccate dal reality, per mostrare al pubblico in una sorta di guida di viaggio tutti i luoghi e gli aspetti non raccontati durante la frenetica corsa del programma ufficiale.

Pinna e Coccoh dovranno superare le missioni affidate da Costantino della Gherardesca per diventare dei veri giornalisti di viaggio ma soprattutto, senza la frenesia della gara potranno far conoscere meglio al pubblico. Ecco cinque buoni motivi per seguire il programma:

  1. Location: i paesi visitati anche in questa edizione sono bellissimi e alcuni panorami mozzeranno il fiato, gli stessi paesaggi saranno ammirati in modo più approfondito anche da Gli Antipodi e dal pubblico di Rai 4.
  2. Vivere ogni giorno un po’ Pechino Express: i super-fan del programma potranno vivere ogni giorno Pechino Express in questa striscia quotidiana che racconta il costume e le tradizioni dei paesi visitati
  3. Organizzare il prossimo viaggio: il programma offrirà tantissimi spunti turistici e darà informazioni su cosa conviene vedere o meno nelle varie città, sarà un vero reportage di viaggio e tutti i soldi spesi dai due compariranno nello schermo così potremmo scoprire ad esempio il costo di un caffè in Colombia, di un taxi in Guatemala o il taxi in Mexico.
  4. Costantino della Gherardesca. La tagliente ironia e il sarcasmo di Costantino ci sarà anche in questo spin-off infatti sarà proprio il conduttore a dare le missione ai due reporter e comunicare con loro attraverso uno smartphone, con cui segnalerà loro di volta in volta luoghi e attività da non perdere, e un tablet con utili approfondimenti sui posti visitati.
  5. Andrea Pinna e Roberto Bertolini: loro saranno il valore aggiunto a un programma già interessante nei contenuti. La loro simpatia, il loro sbreffeggiarsi continuamente farà sembrare l’avventura il racconto del viaggio di due amici. sottostando alle rigide “regole” di Costantino: dovranno completare le tappe nei tempi stabiliti, e dovranno raccontare a fondo cultura, storia e tradizioni dei paesi visitati. Andrea e Roberto potranno usare anche la “Addicted Express”, una carta di credito illimitata per pagare il vitto, l’alloggio, i trasporti e tutte le altre attività del viaggio. I due non sanno, però, l’importo del budget segreto che sono tenuti a rispettare: ogni eccesso e ogni risparmio comporterà una terribile penitenza o un fantastico bonus.

Rai 4 diventa sempre più crossmediale e multi-piattaforma e Pechino Addicted sarà solo il primo programma del nuovo corso della rete diretta da Angelo Teodoli che in conferenza stampa ha dichiarato: “Sono felice di aver trovato una chiave per uno spin off di Pechino. Gli Antipodi seguiranno la strada dei viaggiatori, racconteranno in maniera dettagliata il percorso che Pechino non può raccontare con approfondimento. Lo volevamo fare anche negli anni passati. E’ uno stimolo ed una scintilla per Rai 4”.