Il regista Paolo Sorrentino, in collegamento telefonico con Verissimo, commenta la sua fresca candidatura agli Oscar con il filmLa grande bellezza” a Silvia Toffanin (ecco il video):

“La felicità per la candidatura agli Oscar è enorme e inattesa. Queste competizioni sono dure e faticose. Abbiamo lavorato molto e siamo stati tanti mesi fuori per il film ed ora, io e i miei collaboratori, siamo molto contenti di poter raccogliere i frutti di questo lavoro”.

Sul perché il film sia piaciuto tanto agli americani, il regista risponde: “Il film parla prevalentemente di esseri umani, delle loro gioie e dolori e degli sprechi di tempo che, a volte, rendono apparentemente la vita priva di senso ma che poi, invece, compongono un senso e una bellezza - e prosegue – “Tutte queste cose appartengono alla natura umana, a tutte le latitudini, e questo all’estero è stato apprezzato. In seconda battuta, Roma e il suo fascino fanno presa inevitabilmente”.

Infine, a Silvia Toffanin che gli chiede se ha già un nuovo progetto sul quale sta lavorando, Paolo Sorrentino, confida: “Una mia sana abitudine è di non parlare mai dei propositi ma solo di quello che si è effettivamente fatto. In un luogo in cui tutti parlano di quello che vorrebbero fare, e spesso non riescono a fare, io preferisco parlare di ciò che ho realizzato”.

Leggi anche le dichiarazioni di Carlo Verdone, tra i protagonisti del film, a Supercinema.