Uscirà nelle sale a fine ottobre 2016, I Babysitter, film prodotto da Colorado Film, in collaborazione con Medusa per la regia di Giovanni Bognetti . Protagonisti, Francesco MandelliPaolo Ruffini, Andrea Pisani, Simona Tabasco, Davide Pinter, Luca Peracino, Alberto Farina, Diego Abatantuono, Antonio Catania, Francesco FacchinettiFrancesca Cavallin.

Come vi abbiamo raccontato qui, nei giorni scorsi siamo stati ospiti sul set e abbiamo avuto l’occasione di scambiare due chiacchiere con gli attori impegnati nelle riprese romane della pellicola. Dopo Francesca Cavallin e Francesco Mandelli, oggi è il turno di Paolo Ruffini che nel film interpreta Aldo Morelli , “un campione di tiro al piattello, un personaggio che crede molto in se stesso, è un tipo molto pacato e cinico”.

Durante l’intervista,che potete vedere nel video qui di seguito, c’è stata anche l’occasione per chiedere a Ruffini del suo rapporto con Francesco Mandelli (i due sono al quarto film insieme), del rapporto con il regista che è anche sceneggiatore del film, di uno spettacolo “Un grande abbraccio” che Ruffini porta in scena con 6 attori disabili e dell’esperimento televisivo di “Eccezionale Veramente“, prodotto sempre dalla Colorado Film e in onda su La 7: “Eccezionale Veramente non è riuscito: di più. -dice Ruffini- Ci sono stati due best of, credo che sia la prima volta che si fa non una trasmissione comica, ma una trasmissione sulla comicità. La gente si aspettava di vedere una sorta di Zelig, Colorado o Made in Sud, invece no: è una trasmissione che parla di comicità e di comici. Quando tu giudichi un’esibizione di danza, di canto, è inevitabile giudicare la performance, quando invece giudichi un comico è molto difficile prescindere dalla persona, perchè un comico mette sul palco delle insicurezze delle fragilità che non è sempre facile esporre e quindi credo sia stato molto interessante vedere il lato umano del comico”.

Il video integrale dell’intervista a Paolo Ruffini: