La notizia della morte di Paolo Limiti ha portato amici, fan e colleghi a postare nei social ricordi e frammenti di trasmissioni che lo vedevano protagonista. Il conduttore che più di tutti ha avuto come cifra stilistica il ricordo e la memoria dei grandi artisti del passato oggi, nel giorno della sua morte, verrà omaggiato e ricordato con uno speciale su Retequattro dalle 15,30 con un montaggio delle sue apparizioni sui programmi delle Reti Mediaset.

Paolo Limiti è stato prima di ogni cosa un uomo di spettacolo, un professionista che ha ideato per la musica e la televisione alcune delle più belle pagine dello spettacolo italiano. Paroliere, conduttore televisivo, produttore e autore TV ha messo il garbo e l’eleganza in ogni progetto che gli è stato affidato anche in periodi in cui, come la televisione a cavallo del millennio, questa attenzione non veniva apprezzata.

Tra i filmati che verranno riproposti, la sua ospitata al “Maurizio Costanzo Show” nel 1992 e la sua partecipazione a “Scherzi a parte”, nel 2005. Inoltre, alcune clip della sua intervista a “Smetto quando voglio” (condotto nel 2003 da Fabio Volo), e del suo intervento al “Gran Premio Internazionale della TV” nell’edizione del 1998. Nel corso dello speciale, a cura di Paolo Piccioli, verrà trasmesso anche il suo incontro con Barbara D’Urso durante una puntata di “Domenica Live” del 2010.

Andranno in onda anche alcune scene tratte da “Musical! Award 2015”, il più importante premio italiano dedicato ai musical, che rappresenta la sua ultima apparizione televisiva (andò in onda su Retequattro).

Uno spazio importante sarà dedicato alla sua attività di paroliere: Paolo Limiti, infatti, ha scritto brani per Ornella Vanoni, Iva Zanicchi, Al Bano, Mino Reitano, Fred Bongusto, Romina Power, Orietta Berti, Caterina Caselli. Suo è anche l’indimenticabile “Buonasera dottore”: sulla musica di Shel Shapiro, le sue parole divennero leggendarie grazie alle voci di Claudia Mori e Franco Morgan.

Limiti, però, ha scritto soprattutto per Mina, la quale ha dato voce a numerosi brani scritti proprio dal paroliere milanese: da “Bugiardo e incosciente” a “Credi”, da “Viva lei” a “Sacumdì, sacumdà”. L’omaggio di Retequattro si concluderà con la clip del brano del 2011 “Questa canzone”, inciso dalla Tigre di Cremona su un testo che nessuno sapeva essere proprio di Paolo Limiti.

Mediaset ha scelto di omaggiare così Paolo Limiti è uno dei più grandi uomini dello spettacolo italiano.