Paolo Bonolis, dopo una stagione di successi con Avanti un’altro e Ciao Darwin, sta ponderando l’idea di lasciare Mediaset per tornare in Rai. È il conduttore stesso a rivelare la sua indecisione in un’intervista rilasciata al settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini dove dichiara: “Non ho ancora deciso se rimango in Mediaset o passo alla Rai. Decido nei prossimi giorni. Sto parlando con entrambe le aziende. Se a Mediaset mi chiedessero di rifare solo Ciao Darwin e Avanti un altro sicuramente mi sposterei. Alcuni anni fa a Mediaset era impossibile fare determinate cose che in Rai mi permettevano di fare e mi sono spostato. Ho lasciato Mediaset, dove guadagnavo bene, e sono andato in Rai per realizzare un Sanremo che sentivo molto. Poi, a parità di condizioni, evidentemente, vai dove guadagni di più. La gente si vergogna a dirlo, ma è così”.

Paolo Bonolis, in effetti, da qualche tempo sembra aver voglia di qualche progetto nuovo. Ha più volte dichiarato che gli piacerebbe proporre una nuova edizione de Il Senso della Vita e forse a Mediaset non ha trovato, in questi anni, terreno fertile dove coltivare i suoi progetti.

Un professionista del piccolo schermo, uno dei migliori autori e conduttori della televisione di oggi, sempre attendo e alla ricerca di nuove tendenze è riuscito a inventare programmi di successo che, grazie alla sua dialettica e al suo stile di conduzione, riescono a correre sul filo del rasoio tra trash e nazional-popolare garantendo il successo in termini di ascolto e popolarità.

Il ritorno di Paolo Bonolis in Rai avrebbe già il plauso del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto che recentemente ha dichiarato: “È un fuoriclasse della tv, certo che lo vorrei, e anche Maurizio Crozza. L’ho scoperto io. Sono tutti nomi che stanno nell’Olimpo di quelli bravi”.

In autunno 2016 dove vedremo Paolo Bonolis: in Rai o a Mediaset ?