Pamela Prati è sicuramente insieme a Matilde Brandi una delle vincitrici morali della seconda edizione di Si può fare! Il programma di intrattenimento di Rai Uno condotto da Carlo Conti ieri sera ha decretato vincitore Biagio Izzo ma ha riscoperto alcune donne di spettacolo professionali in ogni loro esibizione.

L’esibizione cavallo di battaglia di Pamela Prati è stato il burlesque che ha interpretato come una Dita Von Teese nazionalpopolare contro una sexy di Mariana Rodriguez che il grande pubblico televisivo ha conosciuto per la partecipazione all’ultima edizione di Pechino Express. Per la finale ha preparato un esibizione di charleston molto particolareggiata ma che non è riuscita a portarla in finale.

La showgirl a 56 anni non ha niente da invidiare alle colleghe più giovani, un corpo statuario che anche ieri sera è stato evidenziato dalla prova charleston e burlesque che ha fatto impazzire il popolo dei social sulle note di Besame Mucho, la bella Pamela ha catalizzato su di sé l’attenzione di tutti come ai tempi in cui era la prima donna del Baglino, in un outfit total white.

Il segreto di questo corpo così tonico a 56 anni ? La Prati ha sempre raccontato di fare tantissima ginnastica e attività fisica per mantenere il tono muscolare tonico e una vita sana con l’alimentazione equilibrata oltre che una predisposizione naturale.

Le esibizioni di Pamela Prati e Matilde Brandi in questa seconda edizione di Si può fare! hanno ricordato i fasti degli anni gloriosi del Bagaglino dove loro erano le prime donne, e Pamela lo è stata per quasi vent’anni, che incantavano con la loro bellezza e professionalità.

Pamela Prati incanta a Si può fare! | Spettacoli.Leonardo.it