Sono numerosi i film in programmazione per questo autunno. L’Italia sforna pellicole su pellicole e coinvolge personaggi provenienti da tutti i settori dello spettacolo. Così, su questa falsa riga Edoardo Gabbriellini, regista di Padroni di Casa ha pensato di coinvolgere nel cast Gianni Morandi.

Il popolare cantante, non nuovo ad esperienze cinematografiche (in particolar modo qualche decennio addietro) ha condotto Sanremo con ottimi risultati per due anni di fila e ha voglia di fare esperienze nuove, magari un po’ lontane dall’universo canoro. Così, giusto per rifiatare un po’.

Eccolo dunque accettare un ruolo nel cast di Padroni di Casa. Un ruolo molto particolare. Vedremo infatti il buon Gianni, che del suo sorriso ne ha fatto un’arte, nel ruolo inedito di cantante cinico.

Padroni di Casa inizia come una commedia, apparentemente dai toni leggeri. Le prime ambientazioni riguardano duetti popolari dei fratelli romanacci Cosimo ed Elia. Per la cronaca i due sono interpretati da Valerio Mastandrea e Elio Germano.

Passo dopo passo, frame dopo frame, Padroni di casa diventa prima un movie noir e poi una tragedia. Tutto si gioca sulla sfiducia nel prossimo.

Padroni di casa di Edoardo Gabbriellini è stato presentato al Festival di Locarno. Come detto arriverà in 150 sale a partire dal prossimo 4 ottobre, in virtù della distribuzione di Goods Film.