Nicolas Vaporidis torna sul grande schermo al fianco di Andrea Bosca in una divertente commedia diretta da Matteo Vicino: Outing – Fidanzati per sbaglio, nelle sale dal prossimo 28 marzo.

La pellicola racconta in chiave di commedia un Italia dove regnano corruzione, raccomandazioni, lobby, e in cui un giovane deve inventarsi di tutto per ottenere un’occupazione, anche fingere di essere gay. E’ ciò che accade ai due protagonisti baresi costretti a fingersi omosessuali per ricevere i finanziamenti che la regione ha riservato a giovani imprenditori appartenenti a coppie di fatto (la situazione immaginaria da cui prendono spunto le intricate vicende del film).

Ad aiutarli el’impresa di sembrare il più coppia di fatto possibile, un  improbabile Massimo Ghini nei panni di un direttore di un giornale che per anni ha nascosto la sua vera natura, e Giulia Michelini che interpreta, invece, una giornalista in cerca della verità. Nel cast anche Claudia Potenza e Camilla Ferranti. Tra gli attori appare anche un’inedita Chiara Ferragni, nota fashion blogger italiana che, nella pellicola interpreterà nient’altro che sé stessa.

Una commedia su coppie di fatto omosessuali e non contro i pregiudizi, un film sulle diversità , ma anche un’occasione per parlare di argomenti importanti che pesano sulla nostra società quali il rispetto dei diritti civili, la meritocrazia e la disoccupazione. Interamente girato in Puglia, realizzato senza supporti statali di alcuna natura, non finanziato neppure dalla Film Commission pugliese, il film verrà presentato il 27 marzo davanti al Governatore Nichi Vendola e alle autorità locali, a cose – autonomamente – fatte.