Notte di stelle in quel di Los Angeles dove anche quest’anno i più bei film della scorsa stagione sono stati premiati con la tanto ambita statuetta d’oro. Questa 68° edizione degli Academy Awards fa felici gli italiani con la premiazione de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino eletto Miglior Film Straniero mentre è Gravity il film americano che fa incetta di premi: oltre alla Miglior regia, infatti, la pellicola batte tutti sui premi tecnici: miglior montaggio, montaggio sonoro, effetti speciali, fotografia, colonna sonora.

12 anni schiavo di Steve McQueen è il miglior film dell’anno, mentre American Hustle si becca la più grande delusione dell’anno! Il film candidato a ben 10 premi, infatti, non porta a casa neppure mezzo Oscar.

Lupita Nyong’o ha battuto la favorita Jennifer Lawrence mentre Cate Blanchett ha trionfato con Blue Jasmine di Woody Allen. Tra gli attori trionfano come protagonista Matthey McConaughey, dimagrito 23 chili per interpretare Ron Woodroofin in Dallas Buyers Club, l’uomo che sfidò il sistema sanitario americano per legalizzare le medicine che gli permetterono di sopravvivere all’Aids. “Ringrazio Dio, è lui il mio modello”, ha spiegato l’attore texano in smoking bianco che ha visto la sua carriera rinata e rilanciata dopo le commedie romantiche fine anni novanta/inizio duemila. Per lo stesso film vince anche come non protagonista il suo collega e amico nel film Jared Leto.

Leonardo Di Caprio, come ogni anno, rimane a secco con The wolf of Wall Street restando a mani vuote.

LEGGI ANCHE:

Notte degli Oscar 2014: le statuette vinte dall’Italia nella storia.

Notte degli Oscar 2014: la selfie vip di Ellen DeGeneris è la più retwittata della storia.

Notte degli Oscar 2014 video: Sorrentino ringrazia Fellini e Maradona.

Notte degli Oscar 2014: guarda la performance degli U2.

La Grande Bellezza Oscar 2014: Sorrentino trionfa, l’Italia torna sull’Olimpo.

Notte degli Oscar 2014: ecco tutti i vincitori.

Notte degli Oscar 2014: guarda la performance di Pharrell Williams.