Si intitola “Ornella Vanoni – Ricetta di Donna” il primo docu-film (scritto, diretto e prodotto da Alexandra della Porta Rodiani) dedicato ad Ornella Vanoni, una delle indiscusse Signore della musica italiana,

Lunedì 11 marzo,  all’interno di una serata speciale in onore dell’artista, sarà proiettato in anteprima il lungometraggio nel quale Ornella Vanoni si racconta in una versione intima e confidenziale, anche attraverso le voci e le testimonianze di amici e partner storici come Gino Paoli, Mario Lavezzi, Arnaldo Pomodoro, Paolo Fresu e Laura Pausini. Il profilo di un’artista la cui musica è da oltre 50 anni colonna sonora delle nostre vite.

 In Ornella Vanoni. Ricetta di Donna”, Ornella Vanoni ripercorre la sua carriera, dagli inizi al Piccolo Teatro di Milano con Giorgio Strehler, al sodalizio con Gino Paoli, dalla scoperta della musica brasiliana all’esplorazione del jazz, fino ad oggi, ancora protagonista della scena musicale e artistica italiana. Il docu-film racchiude tante canzoni e immagini che hanno fatto la storia della cultura e dello spettacolo italiano, ma anche una versione totalmente inedita diMy Way di Frank Sinatra, che vede Ornella Vanoni accompagnata da Paolo Fresu alla tromba. Sia la Vanoni che Fresu prendono parte oggi al concerto Tributo a Lucio Dalla .

 Lunedì 11 marzo Ornella Vanoni ( foto in alto di Gianmarco Chieregato) sarà presente alla serata in suo onore al Piccolo Teatro Strehler di Milano (largo Greppi – MM2 Lanza).

L’ingresso per la serata sarà gratuito con ritiro del biglietto e assegnazione del posto, i biglietti sono disponibili presso la biglietteria del teatro (orari: da lunedì a sabato dalle 9.45 alle 18.45, domenica dalle 13.00 alle 18.30 / infoline 848.800.304 – 02.72.333.301/313).

Ornella Vanoni sta attualmente lavorando alla realizzazione del suo prossimo disco di inediti ed  è in concerto conCanto Perché Mi Rende Felice Tour”. Queste le prossime date: il 9 marzo al Teatro Italia di Gallipoli (LE); il 6 aprile al PalaCongressi di Rimini; il 10 maggio al Teatro della Pergola di Firenze.