Ornella Vanoni negli ultimi giorni è tornata a far parlare parecchio di sé. L’attrice e cantante ottantenne è attualmente nei cinema italiani con la sua nuova pellicola, Ma che bella sorpresa, la nuova commedia di Alessandro Genovesi, interpretata con Claudio Bisio, Frank Matano e Renato Pozzetto, pure lui di ritorno sul grande schermo dopo una lunga assenza.

In queste ore Ornella Vanoni sta però facendo discutere soprattutto per un’altra ragione. A una giornalista che le ha chiesto cosa ne pensasse dei napoletani, la cantante ha risposto dicendo che: “Sono dei figli di puttana”. La dichiarazione ha fatto subito il giro del web, scatenando varie reazioni indignate.

In una nuova intervista, Ornella Vanoni ha però tenuto a precisare che si trattava di un’affermazione ironica, che non andava presa in senso letterale. L’artista ha affermato: “Possibile che non sia chiaro il senso in cui l’ho detto? Il senso delle mie parole era quello di evidenziare l’ironia, la scaltrezza, la furbizia dei napoletani! Chi mi conosce, sa quanto ho amato e quanto ancora amo alla follia quel popolo. […] Ormai è così… tutti sono liberi di riportare come meglio credono, condire, farcire, arricchire… […] Napoli è una città meravigliosa, ha delle qualità che poche città al mondo hanno, e io non mi stanco mai di vederla!”.

La polemica può quindi subito rientrare, visto che Ornella Vanoni, per quanto si sia espressa nel suo solito modo molto colorito, non aveva la minima intenzione di offendere i napoletani. La cantante e attrice milanese non ha invece preso con grande ironia la sua imitazione che la comica Virginia Raffaele ha proposto nel corso del Festival di Sanremo. Al proposito, la Vanoni ha dichiarato che: “In molti ora pensano che io sia ubriaca o abbia l’Alzheimer. Conti ha sbagliato e la Raffaele è stata pesante al limite della volgarità. È stato grave”.