Buone notizie giungono per tutti i fan della fortunata saga cinematografica dei Pirati dei Caraibi. Nel capitolo della serie infatti, intitolato “Dead Men Tell No Tales”, l’attore Orlando Bloom, protagonista insieme a Johnny Depp delle precedenti quattro pellicole, tornerà a vestire i panni di Will Turner. L’annuncio ufficiale è stato dato dalla Disney questo weekend nel corso del D23 Expo, accolto da un boato del pubblico, soprattutto femminile. Notizie invece poco confortanti per quanto riguarda il ritorno anche da parte di Keira Knightley nei panni del pirata Elizabeth Swann, la cui presenza non è a tuttora prevista nel cast del film. Le riprese del film sono iniziate a febbraio e la sua uscita è prevista per il luglio del 2017 in Italia.

Un gradito ritrovamento dunque a distanza di dieci anni dall’ultima volta tra i due pirati eroi della scena, Jack Sparrow e Will Turner, e un’accoppiata attoriale che farà dunque piacere agli estimatori della serie e al produttore Jerry Bruckheimer, creatore della saga, che punta moltissimo nel duo Depp-Bloom per un ritorno in grande stile per un prodotto seriale che ha sbancato i botteghini a tutte le latitudini. Sorprese che non finiscono in fatto di ritorni poiché era stato annunciato in precedenza anche quello di Geoffrey Rush nei panni del viscido capitano Barbossa. La novità invece è rappresentata dall’ingresso nel cast di Javier Bardem nel ruolo del temibile capitano Salazar.

Orlando Bloom, che non è certo nuovo a clamorosi ritorni con personaggi che lo hanno immortalato, come già nel caso di un’altra celebre saga, “Il signore degli anelli” (era tornato a interpretare il personaggio di Legolas nella seconda saga, quella dedicata a “Lo Hobbit”) ha però precisato che in quest’occasione avrà una piccola parte con Will Turner che diventato capitano dell’Olandese Volante nel precedente capitolo, aiuterà Jack Sparrow a trovare il Tridente di Poseidone per poter sconfiggere il terribile Capitano Salazar (Bardem).