Ma come dopo tutto il coraggio espresso sul grande schermo nelle parti che l’hanno visto protagonista di colossal come ‘Il signore degli anelli‘ e ‘Pirati dei caraibi’ Orlando Bloom cade è per un’epidurale?

E’ proprio così stando alle cronache rosa che vogliono l’attore aver gridato al ricorso dell’epidurale nel momento in cui ha assistito al parto della bellissima moglie Miranda Kerr, che a gennaio a dato alla luce il piccolo Flynn.

Sarebbe stata proprio la supermodella australiana ad aver rivelato in un’intervista a Victoria’s Secret che Orlando si sarebbe impressionato a tal punto durante la nascita del piccolo Bloom da chiedere alla futura mamma e al personale della sala parto, nientemeno che l’epidurale.

Lo scambio di battute fra idue sarebbe stato questo: “Mi ricordo che guardavo Orlando e gli dicevo “Oh, tesoro mio”. E lui mi rispondeva “Fammi fare l’epidurale! Seriamente, se non la vuoi tu la prendo io perché a guardarti mentre soffri così mi sento morire!”.

Nell’affrontare il parto  la bella australiana aveva infatti decisonon prendere nessun anestetico, di non fare l’epidurale, niente.

Nei sogni della supermodella ci sono tre figli, anche se per il momento ha dichiarato di volersi godere il piccolo Flynn al fine di assicurare al primogenito tutte le attenzioni di cui ha bisogno per crescere in serenità.