Oggi nel giorno di Natale, alle ore 17.30, Canale 5 regala, per il secondo anno, ai suoi telespettatori “Opera on Ice”, lo spettacolo che, dalla suggestiva cornice dell’Arena di Verona, coniuga la magia del pattinaggio sul ghiaccio con le immortali arie dell’opera lirica.
Questa la formula vincente dello spettacolo condotto dal direttore di “Chi”, Alfonso Signorini con Costanza Calabrese, volto del Tg5.

Nel corso dello spettacolo, che durerà circa tre ore, si esibiranno i più grandi atleti del pattinaggio mondiale, arrivati da tutto il mondo.
- Tra questi lo “zar del ghiaccio” Evgeni Plushenko, 3 volte campione mondiale e oro olimpico a Torino 2006. Si esibirà in straordinari salti sulle note di “E lucevan le stelle” tratta dalla Tosca di Puccini.
- Stéphan Lambiel, alias il “Principe delle trottole” (2 volte campione del mondo), si esibirà sulle note dell’Ave Maria di Schubert, accompagnato dalla straordinaria voce del giovane tenore Vittorio Grigolo. Di forte impatto scenografico anche la seconda esibizione del’atleta svizzero: pattinerà sulle note della Carmen di Bizet con lo sfondo della pañolada di 12.000 fazzoletti bianchi.
- Anna Cappellini e Luca Lanotte, nazionali italiani, si esibiranno sulle note di “Je veux vivre”, tratta dall’opera Romeo et Juliette di Gounod, e su “Amami Alfredo” tratto da La Traviata di Verdi.
- In pista scenderà anche la coppia italiana di artistico, formata da Stefania Berton e Ondrej Hotarek. Pattineranno accompagnati dalla musica di “Bella figlia dell’Amore”, tratta dal Rigoletto di Verdi, e dal “Coro di zingarelle e mattadori” tratto da La Traviata di Verdi.
- La campionessa olimpica giapponese Shizuka Arakawa, pattinerà sulle note di “Casta Diva” (Norma di Bellini) e di “Un bel dì vedremo” (Madama Butterfly di Puccini).
- In  “O fortuna” da Carmina Burana di Orff si esibirà la coppia di pattinatori canadesi Meagan Duhamel e Eric Radford, bronzo ai campionati mondiali.

Tutti i pattinatori protagonisti di “Opera on Ice” (che il prossimo anno saranno ai Giochi di Sochi 2014) si esibiranno insieme, sulle note del “Nessun Dorma” della Turandot di Puccini, per un tributo al Maestro Luciano Pavarotti, organizzato in collaborazione con la Fondazione a lui dedicata, creata da Nicoletta Mantovani.

ll parterre sportivo, quest’anno si arricchisce di uno “special guest”: il team di ginnastica ritmica dell’Aeronautica Militare composto dalle “Farfalle” (Elisa Blanchi, Romina Laurito, Anzhelika Savrayuk, Elisa Santoni), campionesse Mondiali e Olimpiche.

In scena insieme ai campioni di pattinaggio, i talenti emergenti della lirica diretti dal Maestro Fabio Mastrangelo sono i soprano Elisa Balbo (Fondazione Luciano Pavarotti) e Natalia Roman, i tenori Vittorio Grigolo e Stefano Tanzillo (Fondazione Luciano Pavarotti), il baritono Davit Babayants e il mezzosoprano Alice Marini.

UN PO’ DI NUMERI DI “OPERA ON ICE”
I numeri dell’evento “Opera on Ice” sono davvero incredibili:
- 800 metri quadrati misura la pista di pattinaggio.
- 35.000 i litri d’acqua utilizzati, che equivalgono a circa 1.600.000 cubetti di ghiaccio.
- sotto la pista passano 1.088 tubazioni per complessivi 43.520 metri di lunghezza.
- 400 kW di potenza elettrica totale utilizzati in totale per l’evento.
- 650 kW di potenza frigo, sufficienti per raffreddare 150 bilocali.
- 42 sono le ore che servono per la formazione del ghiaccio, 700 in totale per realizzare la pista.
- 900 kW di potenza calorifera, per consentire alla caldaia a gasolio di scongelare la pista al termine dell’evento.

“Opera on Ice” e Carolina Kostner sostengono la raccolta fondi in favore dell’Associazione Un Cuore Un Mondo.