Partirà domenica in prima serata Open Space, quello che Mediaset presenta come il primo social talk della televisione italiana.

A condurre la trasmissione Nadia Toffa, ormai probabilmente come una delle Iene più conosciute dal grande pubblico per una serie di servizi come per esempio quello delle slot machine dedicate ai bambini, un altro – molto discusso – sui rischi del pomodoro cinese spacciato come Made in Italy e l’inchiesta sulle schiave dell’Isis.

Base di partenza di Open Space, come richiesto da un programma che si fregia di essere al passo coi tempi, è il sito www.openspace.it, in cui il pubblico potrà interagire in diretta con gli ospiti di ogni puntata: sarà infatti possibile rivolgere domande in diretta all’intervistato oppure spingere i quesiti posti da altri.

È la stessa Toffa a spiegare il processo creativo alla base di Open Space: “Delle notizie oggi si discute molto sui social e su internet ma spesso queste discussioni non trovano spazio in tv e noi glielo vogliamo dare. Internet è una bella piazza e questo programma spero possa esserlo altrettanto“.

A supervisionare il tutto ancora una volta Davide Parenti, ideatore e capo-progetto, il quale, dopo aver ammesso di volersi cimentare con un genere ormai in crisi come quello del talk, ha dichiarato come sia stato necessario dare un nuovo sbocco alle energie sprigionate da Le Iene che non trovavano applicazione nel programma: “La televisione è vuota, mentre di contenuto noi ne abbiamo troppo, troppa energia che andava spalmata. Le iene non bastano più, quindi abbiamo sentito l’esigenza di creare qualcosa di nuovo e di mai visto“.

Anche Laura Casarotto, direttore di Italia 1, ha voluto sottolineare la continuità e la filiazione diretta dal programma originario: “Cerchiamo una via fresca per discutere in tv, una via che gemma direttamente da Le Iene e ha il volto di una di loro. La promessa è quella di tenere il ritmo, la ricchezza e il tono diretto e graffiante“.

Ospiti della prima puntata di Open Space saranno alcuni personaggi colpiti dal fenomeno degli haters di cui si parlerà in studio: stiamo parlando della nuova Miss Italia Alice Sabatini, l’attore comico Paolo Ruffini e lo youtuber Frank Matano. Dal mondo della politica provengono invece Giorgia Meloni, che parlerà di gioco d’azzardo, e Luigi Di Maio, vice presidente della Camera del Movimento 5 Stelle.