Dopo il successo di Una piccola impresa meridionale e sopratutto Basilicato Coast to Coast, ecco tornare al cinema Rocco Papaleo con il suo ultimo film, Onda su onda, in uscita il 18 febbraio.

È nuovamente una commedia quella dell’attore – regista, ma in questo caso non viene risparmiata una punta d’amarezza, anche vista la condizione iniziale dei due protagonisti. Insieme al comico c’è infatti anche Alessandro Gassmann, che recentemente abbiamo visto in titoli come Se Dio vuole, Gli ultimi saranno gli ultimi e Il nome del figlio.

Come si diceva i due interpretano due personaggi inappagati e insoddisfatti, entrambi in viaggio su una nave merci che li deve portare in Uruguay. Ruggero è un cuoco di bordo, chiuso e taciturno, mentre Eugenio Cristofori detto Gegè un cantante di tipo “confidenziale”, che non è riuscito a sfondare e che ora sta riparando in Sud America per un giro di concerti nostalgici.

I due si incrociano spesso sulla nave, ma non si può dire che si stiano simpatici. Anche perché la coppia protagonista di Onda su onda non potrebbe essere peggio composta: tanto Ruggero è poco propenso a parlare, anche a causa di un idealismo deluso dalla vita, così Gegè è invece un vulcano di egocentrismo, sempre alla ricerca dell’approvazione altrui con battutine troppo invadenti.

I due però uniranno le proprie forze quando Gegè scoprire di poter perdere i 50mila euro del concerto avendo perso la voce; sarà Ruggero a sostituirlo, assumendone l’identità, con una truffa alla quale si presta malvolentieri.

Ma l’entrata in campo della bella promoter del concerto, Gilda Mandarino, metterà a repentaglio l’accordo, anche perché lei stessa, per quanto ingenua, nasconde un segreto non da poco.

Dopo il trailer ecco la clip in esclusiva per Leonardo.it: assistiamo alla sessione di fotografie per la locandina del concerto, alla quale Ruggero si sottopone come al solito flemmaticamente, mentre Gegè dal canto suo dispensa consigli paradossali che per una volta vengono ascoltati, con risultati esilaranti.