Arriva al cinema Omicidio all’italiana, il secondo film di Maccio Capatonda, al secolo Marcello Macchia. Dopo il successo di Italiano Medio Maccio e i suoi girano e ambientano la nuova commedia in un surreale paesino immaginario chiamato Acitrullo, sull’Appennino tra Abruzzo e Molise. In realtà questo giallo comico è stato girato in gran parte a Corvara, in provincia di Pescara.

Una donna è stata uccisa e il sindaco del paese dovrà vedersela con poliziotti, squali della stampa assetati di scoop e turisti a caccia di selfie. Oltre all’immancabile Herbert Ballerina, che interpreta il fratello picchiatello del protagonista, a partecipare nel ruolo di una anchorwoman senza scrupoli è Sabrina Ferilli, divertita dalla sceneggiatura fin da subito. In occasione della presentazione ufficiale abbiamo intervistato i tre protagonisti.