Si è tenuta a Washington la cerimonia di consegna dei Kennedy Center Honors 2012, l’annuale riconoscimento che viene assegnato ad artisti e personaggi che hanno dato un contributo significativo alla cultura americana. Tra i premiati il famosissimo gruppo rock Led Zeppelin (foto by infophoto).

“E’ stato difficile scrivere un discorso in cui si passava dal balletto ai Led Zeppelin sono le prime parole del presidente Barack Obama quando accoglie i membri della storica band, oggi tutti ultrasessantenni, per premiarli: “Questi ragazzi hanno ridefinito lo stile di vita rock ‘n’ roll.  All’epoca, ci sono state camere di albergo saccheggiate e distruzioni”. “E’ per questo che abbiamo organizzato la cerimonia in questa sala, dotata di vetri spessi 10 centimetri – ha aggiunto – e con agenti del Secret Service in ogni angolo. Quindi calma, questi quadri non hanno prezzo… Per favore non devastate la Casa Bianca” conclude il presidente rivolgendosi scherzosamente al leggendario complesso.

Obama ha poi sottolineato come “una generazione di giovani sia sopravvissuta alla sua crisi adolescenziale con le cuffie e un album dei Led Zeppelin, mentre i loro genitori si chiedevano di che “rumore” si trattasse”. Il noto gruppo si è diviso nel 1980 dopo la morte del batterista John Bohnam, ma nel 2007 c’è stata una storica “amarcord” a Londra.

La serata in onore dei premiati è proseguita con il galà al Kennedy Center Opera House, che sara’ trasmesso anche in tv dalla rete Cbs, il prossimo 26 dicembre.

Nell’attesa godetevi il video della premiazione: