Una pellicola particolare, forte, che arriva dritta allo stomaco come un cazzotto. Questo sembra essere Nymphomaniac (qui la scheda del film), l’ultima fatica di Lars von Trier con protagonista la timida Charlotte Gainsbourg, che interpreta una donna ossessionata dal sesso che racconta dei suoi infiniti partner,dall’infanzia fino all’età di 50 anni ad un uomo che la trova in un vicolo. La storia è divisa in due parti, ciascuna delle quali suddivisa in quattro capitoli.

C’è voluto il regista danese a tirar fuori il lato esibizionista della solitamente introversa figlia di Jane Birkin e Serge Gainsbourg. Nymphomaniac , con quelle locandine degli attori e i loro orgasmi in primo piano, svelano una Charlotte del tutto inaspettata.

Io e Shia LabeoufStellan Skarsgård, Willem Dafoe, Uma Thurman e Stacy Martin, che interpreta il mio ruolo da ragazzina – ha dichiarato l’attrice al Corriere - non abbiamo mai fatto sesso davanti alla cinepresa. Ho accettato di mostrarmi nuda, ma per le scene più spinte entravano in azione le controfigure. Si è creato un rapporto un po’ strano, anche perché avevo dovuto scegliere io tra diverse candidate, la produzione mi ha fatto avere delle foto che le mostravano in tutta la loro intimità. Abbiamo condiviso i camerini, c’erano due cast completi – noi attori tradizionali e loro attori porno – che si alternavano continuamente“.

Qui tutte le info utili sull’uscita del film in Italia.