“Ho l’audacia di dare due consigli al nuovo Papa: che elevi le donne allo stesso rango degli uomini, e quindi chiedo parità tra sacerdoti e sacerdotesse, e poi dico basta al celibato, così scomparirebbe un’infamia della Chiesa di oggi, quella degli abusi sessuali” sono i consigli per il nuovo Papa da parte di Almodovar (foto by InfoPhoto).

Il regista, oggi a Roma per presentare il suo ultimo film, “Gli amanti passeggeri”, nelle sale italiane dal 21 marzo prosegue “Se scomparisse il celibato ci sarebbe una normalizzazione completa, con l’accesso al matrimonio in tutte le combinazioni, che sono tre: uomo donna, donna donna e uomo uomo. E credo che tre sia meglio di uno“.

Almodovar ha confessato di non aver visto le immagini dell’elezione di Papa Francesco ieri, e quindi di non poterle commentare, ma ha sottolineato: “Lasciamogli fare qualcosa prima di criticarlo, eventualmente”, aggiungendo poi: “Credo che purtroppo sia un Papa della continuità, e questa non è una buona notizia”.

Seppur non credente Almodovar ha un grande desiderio e speranza per la Chiesa: “La grande sfida di oggi è che la Chiesa sappia rispettare il mondo contemporaneo, e credo che finora si era ben allontanata da questo”.