A quanto pare il grande successo de Guardiani della Galassia in America ha fatto sì che la Marvel perseverasse nel suo obiettivo di portare su grande schermo non solo i personaggi più famosi del suo roster (che sarebbero moltissimi e finora non tutti sfruttati) ma anche quei gruppi meno celebrati ma ugualmente se non più interessanti.

In attesa di Ant-Man (dal quale purtroppo è stato defenestrato il geniale Edgar Wright) i prossimi outsider della Casa delle Idee potrebbero essere gli Inumani, tanto per confermare l’interesse degli studios per un universo enormemente espanso e dalle proporzioni cosmiche.

I primi rumor a riguardo sono iniziati con un tweet di Vin Diesel, che presta la voce al Groot di Guardiani della Galassia, in cui sibillinamente annunciava che avrebbe continuato la sua collaborazione con la Marvel, che lo vedeva in ruolo… inumano (molto probabilmente dovrebbe trattarsi del silente Freccia Nera, leader del gruppo di Inumani.

Ma chi sono i protagonisti del progetto Marvel, approvato dopo la lettura dello script di Joe Robert Cole, probabilmente affidato a un regista di talento dalla personalità ben delineata? Creati dalla coppia d’oro formata da Stan Lee e Jack Kirby, si tratta di una razza nata a seguito di sperimentazioni genetiche della razza aliena dei Kree. Considerati un fallimento, vennero abbandonati dai loro creatori a se stessi dai loro creatori, nonostante i grandi poteri acquisiti grazie alle cosiddette nebbie terrigene. Della Famiglia reale fanno parte Freccia Nera, Maximus il pazzo, Medusa, Gorgon, il cane Lock, Triton e Karnak.

Ancora nulla di sa riguardo alla data d”uscita del film, la cui lavorazione si trova ovviamente nelle fasi preliminari.

Photo credit: Marvel