Come ogni buon prodotto che si rispetti e il cui percorso parte dal cinema per finire sul piccolo schermo, ecco che anche Gangs of New York di Martin Scorsese diventerà una serie tv.

La notizia del giorno è che il grande regista Martin Scorsese prenderà parte alla (ri)scrittura della sceneggiatura di Gangs of New York, colossal del 2002 con Leonardo Di Caprio, Cameron Diaz e Daniel Day Lewis, per adattarlo ai ritmi e ai tempi di una serie tv.

Il progetto è stato annunciato proprio oggi dalla Miramax e prevede la dilatazione degli avvenimenti del film per coprire un arco temporale più vasto, ambientando le vicende dei protagonisti in un’area ancora più grande di quella del film, fino a raggiungere le città di New Orleans e Chicago.

Scorsese non è nuovo al piccolo schermo, Boardwalk Empire della HBO è infatti una sua creatura di successo (è stato appena rinnovato per una quarta stagione). Non ci è ancora dato sapere quando e come il prodotto verrà realizzato, nè chi saranno i protagonisti, ma, vista la mano che dirigerà la scrittura dell’adattamento, non possiamo che amarlo già a scatola chiusa.

Il passaggio da grande a piccolo schermo in ogni caso non è certo una novità: proprio nei prossimi giorni andrà in onda il pilot di Hannibal: pur non essendo un vero e proprio remake del film Il silenzio degli innocenti, la serie tv arriverà sulla NBC e parlerà del killer più oscuro della tv, tratto dall’omonima saga di Harris ma diventato celebre proprio per la sua trasposizione cinematografica.