La Divina Maria Callas rivivrà in un nuovo biopic e ad interpretarla sarà Noomi Rapace.

L’attrice, nota per pellicole recenti come “44 Child” e “Chi è senza colpa” – ma anche “Uomini che odiano le donne” e “Prometheus” del 2009 -, vestirà i panni della diva della lirica nel film diretto dalla regista neozelandese Niki Caro e con la sceneggiatura adattata dalla biografia scritta nientemeno che da Alfonso Signorini, “Troppo fiera, troppo fragile. Il romanzo della Callas”.

Il biopic si concentrerà prevalentemente sulla travagliata storia d’amore che ha visto protagonisti la Callas e l’armatore greco Aristotele Onassis, mentre la diva era sposata con Giovanni Battista Meneghini. Tra i due, qualche mese dopo che si erano incontrati per la prima volta a Venezia in occasione di un ricevimento organizzato dalla contessa Anna di Castelbarco proprio per la diva, scoppiò l’amore tanto che la Callas decise di lasciare il marito. Relazione che lo stesso armatore si rifiutò di rendere ufficiale, poiché nel ’68 sposò Jacqueline Kennedy, da qualche anno vedova di John Fitzgerald Kennedy.

Questo film è su una donna straordinaria che desiderava profondamente una vita normale con l’uomo che amava.” Ha dichiarato Guido De Angelis,  produttore del film con la De Angelis Group insieme a società inglesi e statunitensi “Maria Callas era la Divina, una dea, che voleva essere normale, e scopre di non poterlo fare. Suona proprio come un mito greco”.