Negli Stati Uniti ha già provocato un mare di polemiche per l’abbondante dose di politicamente scorretto e ora il Nonno scatenato di Robert De Niro si appresta ad arrivare anche in Italia.

La sboccata commedia che vede il leggendario attore affiancare la nuova stella Zac Efron uscirà infatti nelle sale nostrane il 13 aprile.

Dietro la macchina da presa troviamo Dan Mazer, produttore di tutti i film di Sacha Baron Cohen e nello specifico sceneggiatore di Borat e Bruno.

Il film segue la più classica delle strutture basate su una strana coppia in cui il membro più riflessivo e posato si lascia andare seguendo l’esempio dell’altra metà del duo, scatenato e un po’ folle. Solo che in questo caso, contrariamente alle aspettative, è proprio il più anziano dei due a dover insegnare al nipote come ci si diverte.

De Niro infatti conferma la vena comica che sta sfruttando egregiamente in questi ultimi anni, mentre Zac Efron per una volta veste i panni del bravo ragazzo che si fa “corrompere” dall’esperienza dell’improvvisato mentore.

Impostato come un road movie Nonno scatenato mette a confronto il giovane avvocato Jason Kelly, in procinto di sposarsi con la moglie del suo capo (e di diventare quindi socio della studio), suo nonno Dick, che ha appena perso la moglie.

I due si incontrano proprio al funerale dell’anziana, dove Jason si offre di accompagnare il nonno a casa; questi però gli tende un tranello e gli impone di seguire un gruppo di ragazze (tra cui la Aubrey Plaza di Parks and Recreation) intenzionate a trascorrere le vacanze di primavera a Daytona.

Jason accetta, per quanto preoccupato per le sue nozze: tra feste scatenate, risse da bar e un epico karaoke la sua vita cambierà infatti per sempre e al contempo i due protagonisti impareranno a conoscersi e a volersi bene rinsaldando quel legame che si era spezzato.

Nel cast di Nonno scatenato anche Julianne Hough, Zoey Deutch, Jason Mantzoukas e Demont Mulroney.