La prima edizione di Non è la Rai, il rivoluzionario format televisivo ideato da Gianni Boncompagni che ha scosso la comunicazione televisiva negli anni 90, è andata in onda 25 anni fa. Mediaset Extra ha deciso di mandare in onda una maratona di Non è la Rai promuovendo il Non è la RAI Day con 16 ore di trasmissione in una sorta di bignami del programma. Se lo guardiamo con gli occhi della televisione contemporanea forse Non è la Rai è stato il primo talent per aspiranti showgirl della storia e infatti da li hanno iniziato la loro carriera moltissime ragazze. Ora una rapida carrellata su cosa fanno oggi le ex Ragazze di Non è la Rai:

Ambra Angiolini: oggi attrice affermata di film come Immaturi o Saturno Contro, prossimamente tornerà in tv come conduttrice del programma Coppie in attesa di Rai 2.

Claudia Gerini: attrice ha trovato il successo con i film di Carlo Verdone.

Romina Mondello: ha recitato in moltissime fiction Rai e Mediaset e oggi è mamma di Lupo

Sabrina Impacciatore: attrice che si divide tra cinema e tv

Lucia Ocone: una delle comiche più apprezzate del panorama italiano

Nicole Grimaudo:attrice che si divide tra cinema e tv

Antonella Mosetti: co-conduttrice di programmi sportivi ed è stata al centro del gossip per le sue storie con Aldo Montano e Davide Lippi

Alessia Mancini: velina e valletta di Passaparola, oggi si dedica alle telepromozioni, è sposata con Flavio Montrucchio e mamma di due bimbi.

Alessia Merz: velina e naufraga dell’Isola dei Famosi oggi è mamma di due bambini.

Miriana Trevisan: per anni al fianco di Mike Bongiorno alla ruota della fortuna.

Laura Freddi: ha condotto Buona Domenica al fianco di Maurizio Costanzo

Yvonne Sciò: si è divisa tra le passerelle e il suo ruolo di mamma.

Antonella Elia: dopo gli anni con Mike Bongiorno partecipa due volte all’Isola dei Famosi.

Pamela Petrarolo: uno dei volti che ancora oggi è maggiormente legato a Non è la Rai ha partecipato al reality La fattoria.

La prima puntata di “Non è la RAI” è stata trasmessa in diretta il 9 settembre del 1991 dallo Studio 1 del Centro Palatino di Roma. Andato in onda per quattro edizioni prima su Canale 5 e, successivamente, su Italia Uno, il varietà era curato da Boncompagni sia nelle scenografie sia nella regia.

La prima stagione fu condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini. “Non è la RAI” è stato il primo programma di intrattenimento quotidiano delle allora Reti Fininvest oggi Mediaset.