La strana coppia che si apre al triangolo. Si potrebbe sintetizzare così la trama di Non c’è 2 senza te, la nuova commedia con protagonisti Fabio Troiano e Dino Abbrescia, ma l’aggettivo “strano” non sarebbe certo utilizzato per definire la natura omosessuale della coppia, quanto piuttosto la differente prestanza fisico e fascino dei due personaggi.

A mettere in crisi la coppia composta da Moreno (Troiano) e Alfonso (Abbrescia), che da anni felicemente convive sotto gli occhi della vicina signora Capasso (Tosca D’Aquino), è l’arrivo della bellissima Laura (Belen Rodriguez).

La nuova cliente dell’arredatore Moreno gli farà perdere la testa, tanto da indurlo a mettere in crisi il suo rapporto con Alfonso. Il legame tra l’altro è già posto a dura prova dal trasferimento del nipote di Alfonso, Niccolò, a casa dei due, costretti a fingersi etero dalle paturnie dello zio.

In esclusiva per Leonardo.it vi proponiamo l’intervista a Fabio Troiano, attore e sceneggiatore del film diretto da Massimo Cappelli (già regista di Il giorno + bello, sempre con Troiano e la sua ex fidanzata Violante Placido).

A questo proposito il celebre interprete di R.I.S. e Squadra Antimafia si è detto molto soddisfatto dalla sensazione di vedere messo in scena ciò che ha scritto.

Troiano ha confidato scherzosamente di aver avuto qualche problema prima di trovare la giusta intesa col partner Dino, ma grazie al regista è riuscito a trovare l’affiatamento necessario. Il messaggio del film che il protagonista di Non c’è 2 senza te spera possa trasparire dalla visione non è altro che una rievocazione contemporanea e adattata alla nostra società del verso virgiliano “Omnia vincit amor”, l’amore vince su tutto.

Non c’è 2 senza te uscirà nelle sale cinematografiche dal 5 febbraio del 2015.

Foto: comunicato stampa