Nilla Pizzi, all’anagrafe Adionilla Pizzi è stata una famosa cantante italiana che vinse il primo Festival di Sanremo nel 1951 con “Grazie dei fiori”.

Nella sua carriera ha partecipato a ben dieci Festival di Sanremo, sette volte in gara presentando 31 brani, due volte come ospite, ed una come presentatrice: ha conquistato 2 primi posti, 4 secondi posti , 2 terzi posti, un intero podio, e 2 premi alla carriera.

Dopo aver frequentato l’avviamento professionale lavora in una sartoria, poi in un pastificio militare e come collaudatrice di apparecchi radio alla Ducati di Bologna. Dotata di una bellezza disarmante, nel 1939 partecipa al concorso di bellezza Cinquemila lire per un sorriso.

Dotata anche di una bella voce nel 1942 partecipa a un concorso per voci nuove dell’Eiar e vince davanti a 10 mila concorrenti e debutta alla radio con “Casetta fra le rose”. Il 24 febbraio 1944 sbarca la sua prima canzone da solista: “Alba della vita”.

Nel 1952 Nilla Pizzi vince Sanremo con “Vola colomba”, che allude al ritorno di Trieste all’Italia, e piazza al secondo e terzo posto due altre sue canzoni: “Papaveri e Papere” (tradotta in quaranta lingue) e “Una donna prega”.

Nilla Pizzi si spegne improvvisamente la mattina del 12 marzo 2011 in una clinica di Milano, all’età di 91 anni in seguito ad un intervento.

Riascoltiamo la sua splendida voce nel brano “Grazie dei Fior”:

Ed eccola anche in “Papaveri e Papere”:

E infine ”Vola colomba”: