Nicole Kidman e Reese Witherspoon insieme per una serie televisiva. I due premi Oscar saranno le protagoniste in una miniserie basata sul best seller “Big Little Lies” del New York Times e scritto da Liane Moriarty.

Nato con l’idea di diventare un film, con molta probabilità la serie dovrebbe prendere lo stesso nome del libro ma finora non avrebbe ancora un canale, se bene HBO e Netflix si sarebbero già fatti avanti e sarebbero pronti ad accaparrarsela a suon di quattrini.

Nonostante ciò la serie vanterà la presenza di nientepopodimeno che il veterano del piccolo schermo statunitense, David E. Kelley –  ideatore di altre serie di grande successo come Chicago Hope, Ally McBeal e The Practice – nelle vesti di scenografo.  Nel frattempo Nicole Kidman e Reese Witherspoon avrebbero già acquisito i diritti del romanzo assieme alle loro compagnie di produzione.

Una “commedia drammatica” incentrata su tre donne, madri di bambini piccoli, le cui vite apparentemente perfette nascondono un losco mistero. Madeline è un tipo spiritoso e pungente ma che non riesce a convincere la figlia a preferire lei rispetto all’ex marito che, tra l’altro, si è trasferito nella sua stessa località assieme alla nuova moglie. Celeste, madre di due gemelli, è la classica bella donna che fa girare la testa agli uomini, ma scopre che questo, e il suo matrimonio con un uomo ricco, ha le sue spese. Ultima ma non meno importante c’è Jane, la nuova arrivata: una giovane madre single che, accolta sotto l’ala di Madeline e Celeste, cerca di risollevarsi dopo le innumerevoli delusioni amorose, nascondendo un segreto.

A questo punto è ormai noto che Nicole e Reese interpreteranno le due madri, ma resta da scoprire chi sarà la terza. Alcune voci punterebbero su Rose Byrne (“Le amiche della sposa”, “X-Men: L’inizio”), mentre IMDb indicherebbe come data d’uscita il 2017.