Ieri sera alla 42° edizione del Giffoni Film Festival, il più importante festival del cinema per ragazzi, il protagonista assoluto è stato Nicolas Cage.

L’attore ha risposto volentieri alle domande dei ragazzi e dei giornalisti.

Nicolas Cage è stato uno dei tanti ospiti illustri che stanno animando queste giornate a Giffoni Valle Piana. L’attore americano è arrivato per ritirare il Premio Truffaut e, dopo la premiazione si è dedicato ai ragazzi e ai giornalisti.

Molte domande sulla sua carriera e sul suo futuro lavorativo, ma anche domande sulla sua attuale situazione con la legge. Infatti, in questi giorni, circolano insistentemente delle voci secondo cui Nicolas Cage avrebbe evaso il fisco. Alle domande dei giornalisti ha risposto con un secco:

Non ho mai evaso le tasse, altrimenti sarei in galera.

E nulla più, preferendo dedicarsi alle domande dei ragazzi, con i quali ha cercato di stabilire subito un contatto diretto, lasciandosi fotografare con loro e firmando autografi. Ecco il suo commento sul premio ricevuto:

Per me i premi non contano molto, non li prendo troppo sul serio. Prendo sul serio altre cose, il Festival di Giffoni, per esempio, che vale più di un premio. Sono innamorato dell’idea del Giffoni Film Festival, con ragazzi che arrivano da tutti i Paesi, una filosofia unica al mondo. Dobbiamo far sì che i ragazzi imparino ad amarsi gli uni gli altri prima che diventino adulti e si odino a vicenda.