New Girl 3 è tornato! In questo articolo trovate la recensione del primo episodio della terza stagione in cui ritroviamo Nick, Jess e gli altri inquilini del loft alle prese con una fuga  in Messico.

Dopo una piccolissima pausa (molto breve rispetto a quelle che si prendono show come True Blood, Game Of Thrones e Downton Abbey) è tornato New Girl, con il primo episodio della terza stagione andato in onda su Fox lo scorso 17 settembre. La comedy con Zooey Deschanel , adorabile e “awkward” nei panni di Jess, e i suoi amici Nick, Schmitd e Wilson era molto attesa, soprattutto visto il finale in sospeso della seconda stagione: il matrimonio di Cece saltato, la confusione di Schmitd davanti a Elizabeth e alla sua ex entrambi innamorate di lui, la tenerissima ricerca del tasso di Wilson e la relazione appena nata tra Jess e Nick.

Soprattutto intorno a questa storyline era nata un’attesa vissuta con grande aspettativa dai fan, grazie anche la bacio tra i due che aveva creato grande tensione tra i personaggi.

La terza stagione è iniziata proprio lì dov’è finita: nel post matrimonio di Cece, con Nick e Jess in crisi perché consapevoli che tornare nel loft e rientrare nelle dinamiche da coinquilini può mettere fine alla loro relazione appena nata. Così li vediamo fuggire e fare pasticci in Messico, mentre Wilson si appassiona a un puzzle e Schmitd, indeciso tra le due ragazze della sua vita, temporaneamente fa coppia fissa con entrambi.

Insomma, gli elementi sono i soliti, tutti alla New Girl: c’è sempre  un equivoco da risolvere, l’inadeguatezza di Nick, la “fighetteria” di Schmitd e il suo essere sopra le righe, l’adorabile immotivatezza di Wilson e questa coppia appena nata su cui ovviamente tutti gli occhi sono puntati addosso.

Insomma, New Girl è tornato alla grande e io promuovo in pieno questo primo episodio della terza stagione. E voi? Lo avete visto? Vi sembra all’altezza delle altre?