Non paga di aver rivoluzionato la fruizione di serie tv e di film grazie alla sua piattaforma di streaming e alle sue produzioni originali, Netflix con Chelsea è seriamente intenzionata a dare un nuovo volto anche a un format antico quasi come la stessa televisione, quello del talk show.

Il programma è condotta dalla comica Chelsea Handler, da cui prende per l’appunto il titolo, che si è specializzata nella conversazione con ospiti famosi e nell’osservazione dei mutamenti della società americana nonché della stretta attualità.

Ma una delle caratteristiche più importanti e innovative di Chelsea, che è stato inaugurato la settimana scorsa (11 maggio), è quella di esser il primo talk show globale, in quanto viene trasmesso simultaneamente in oltre 190 Paesi del mondo: si tratta del primo prodotto di questo tipo ad essere concepito per l’Internet TV, in quanto sempre disponibile per la visione in qualsiasi momento, ovunque e su qualsiasi dispositivo.

Tutto ciò è possibile grazie a un lavoro sovrumano del team che lo realizza, che deve rispettare tempi stretti di realizzazione, adattamento dell’interfaccia all’attualità degli episodi, e una traduzione che lasci intatto il sarcasmo tagliente e audace della conduttrice.

I traduttori per esempio hanno solo 12 ore dalla registrazione della puntata per portare al termine il compito assicurando una qualità elevata. Ciò è possibile grazie all’uso di una tecnologia di respeaking per creare una trascrizione dal vivo del dialogo, poi sottoposta a editing e convertita in un copione master in lingua inglese, che viene distribuito la sera stessa per essere tradotto per essere riconsegnato la mattina successiva.

Totale libertà anche all’utente che può vedere le varie puntate nell’ordine che preferisce, per quanto Netflix si preoccupi di segnalare quanto gli argomenti siano attuali e quindi urgenti, ma è stato abolito il sistema di numerazione proprio perché non esiste un vero ordine da seguire.

Chelsea va in onda tre volte alla settimana (mercoledì, giovedì e venerdì) e sono già stati ospiti della simpatica e curiosa presentatrice dei personaggi come Chris Evans – per presentare Captain America Civil War, Gwen Stefani, Chris Martin, Drew Barrymore, Pitbull e Gwyneth Paltrow.