Esce oggi “Sei tu la mia città”, nuovo singolo dei Negramaro e primo estratto dall’album in uscita il prossimo autunno.

Come state, bentrovati, anzi ovunque vi troviate, qualunque sia la vostra città, siamo tutti qui in una stanza per una sorpresa per voi. Ci abbiamo messo un po’ di tempo però abbiamo preparato una cosa che non vedevamo l’ora di farvi sentire ed oggi qui vi diamo un’anteprima, in questa stanza, tutti i Negramaro, tutti insieme, per voi“. Queste le parole che segnano il ritorno di Giuliano, Lele, Ermanno, Danilo, Andrea e Pupillo, che nella notte hanno pubblicato a sorpresa sui profili social una versione “non ufficiale” del singolo, cantata live solo voce e pianoforte.

Una gradita sorpresa per i fan dei Negramaro, in trepida attesa del nuovo progetto discografico, in arrivo in autunno, che seguirà la raccolta di successi “Una storia semplice” e il relativo tour nei palazzetti con cui la band ha celebrato i primi dieci anni di carriera.

Dopo l’arrivo dell’inedito, si attendono dunque comunicazioni in merito al tour 2015 e al relativo calendario. Nell’attesa potremo godere di “Sei tu la mia città”, nuovo singolo della band salentina, che da oggi passerà in tutte le radio.

“La strada si aggroviglia nei tuoi capelli/i lampioni che esplodono come fanali nei tuoi occhi/hai il cuore che sa di asfalto e di preghiere” e ancora “le case che aprono le gambe agli sconosciuti/le chiese sono bocche di donne coi fucili appesi/le fabbriche sono vecchi indiani che fanno segni/il fumo porta via con sé gli ultimi giorni/nascondimi dagli altri/son troppo comodi i tuoi denti/e sputami poi fuori”.

Questi i primi versi della canzone scritta da Giuliano Sangiorgi e che nasce da una lunga esperienza internazionale che ha portato la band a viaggiare e registrare tra New York, Nashville, Londra, Madrid e la loro terra d’origine, la Puglia.