Natalie Portman potrebbe essere l’attrice protagonista del nuovo dilm di Alex Garland, intitolato Annihilation (Annientamento). La notizia è stata lanciata da Variety, che ha citato alcune fonti accreditate e che avrebbero assicurato come l’attrice potrebbe lavorare in quello che è l’adattamento del romanzo di Jeff VanderMeer. Il film con Natalie Portman verrebbe prodotto dalla Paramount Pictures e da Scott Rudin.

Il film sarà scritto e diretto dallo stesso Alex Garland: la storia è incentrata su un biologo che accetta di compiere una spedizione segreta e molto pericolosa, in cui le leggi della natura non valgono affatto.

La Paramount Pictures non ha commentato la rivelazione della notizia da parte di Variety: proprio per questo, almeno per il momento, non ci sono state né conferme né smentite. L’unica cosa che sembra esser certa è che la produzione non partirà prima dell’inizio del 2016 anche se una data ufficiale potrebbe essere comunicata a breve.

Alex Garland sta diventando un regista molto quotato a Hollywood e sembra che gli attori facciano a gara per lavorare con lui. Il regista inglese è divenuto noto grazie al film Ex Machina. Per il ruolo che dovrebbe essere assegnato a Natalie Portman, ad esempio, si vocifera che anche Julianne Moore e Tilda Swinton abbiano fatto carte false per ottenerlo. Le due attrici potrebbero ritornare “in gara” qualora Natalie Portman dovesse decidere di non accettare (cosa piuttosto improbabile, almeno secondo Variety).

Natalie Portman è nota per la scelta sempre molto accurata dei suoi ruoli. L’attrice premio Oscar sarà al Festival di Cannes  con A Tale of Love of Darkness e a settembre tornerà nei cinema con “Jane Got a Gun”.