Le festività natalizie non sono tali se non c’è una commedia italiana al cinema: lo sanno bene i fratelli De Laurentiis, che quest’anno portano nella affollate sale cinematografiche la loro ultima produzione, Natale col boss.

Da qualche anno a questa parte il testimone della risata italiana, almeno per quanto riguarda le produzioni della Filmauro, è passato da Christian De Sica alla coppia formata da Lillo & Greg (Pasquale Petrolo e Claudio Gregori, qui la nostra intervista), fautori di una comicità più stralunata e meno greve rispetto al loro collega.

A dare man forte al duo anche Francesco Mandelli, la metà più autonoma del team de I soliti idioti, e Paolo Ruffini, attore noto sia per i suoi ruoli comici ma anche come animatore del famoso gruppo Il nido del cuculo, che si occupa di doppiaggi in chiave ironica di famose pellicole hollywoodiane.

Completano il cast di Natale col Boss Giulia Bevilacqua, attrice romana divenuta famosa grazie al suo ruolo in Distretto di polizia, e in un cameo d’eccezione il grande cantante Peppino di Capri, che interpreta proprio il boss del titolo del film.

In cabina di regia Volfango De Biasi, anche autore della sceneggiatura a 12 mani cui hanno preso parte anche Lillo & Greg, che ha alle sue spalle film come Iago, Un Natale stupefacente e Come tu mi vuoi.

La trama del film, in uscita il 16 dicembre nelle sale, è incentrata sui due protagonisti Alex e Dino, due chirurghi plastici molto stimati nel loro ambiente che sono capace di fare miracoli con bisturi e lame di ogni tipo.

In parallelo scorre l’indagine di Leo e Cosimo, una coppia di poliziotti alquanto goffi cui è stata affidata la missione di rintracciare un boss della malavita cui sono stati appena cambiati i connotati per renderlo irriconoscibile (indovinate chi si è occupato dell’operazione).

Alex e Dino finiranno per dover sfuggire dalle grinfie del Boss, finendo in carcere e dovendosi affidare a una pericolosa amazzone, tra equivoci, colpi di scena e grandi risate.