Il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani ha assegnato i Nastri d’Argento 2015 nel corso della cerimonia che si è svolta al Taormina Film Fest. A trionfare sono stati Paolo Sorrentino con Youth-La giovinezza, Matteo Garrone con Il racconto dei racconti e Francesco Munzi con il suo Anime Nere ognuno dei quali ha portato a casa tre premi. Grande vittoria anche per Alessandro Gassmann, che viene premiato con i Nastri d’Argento addirittura per due ruoli.

Nastri d’Argento 2015: i vincitori di ogni categoria

Miglior film: Youth-La Giovinezza

Miglior fotografia: Youth-La Giovinezza

Miglior montaggio: Youth-La Giovinezza, Anime Nere

Miglior sonoro in presa diretta: Il racconto dei racconti

Migliori costumi: Il racconto dei racconti

Migliori scenografie: Il racconto dei racconti

Migliore produzione: Anime Nere

Miglior sceneggiatura: Anime Nere

Premio Nino Manfrdi: Paola Cortellesi

Premio Nino Manfredi speciale: Lillo & Greg

Film dell’anno: Il giovane favoloso

Premio speciale: Cristina Comenicni per Latin lover

Miglior soggetto: Il ragazzo invisibile

Nastro internazionale: Douglas Kirkland

Nastro alla musica: Nicola Piovani per Hungry Hearts

Miglior canzone: Francesco De Gregori per Sei mai stato sulla luna?

Miglior esordio: Edoardo Falcone con Se Dio vuole

Migliore commedia: Noi e la Giulia

Migliore attore non protagonista: Claudio Amendola

Migliori attrici: Margherita Buy e Micaela Ramazzotti

Migliori attori: Alessandro Gassmann e Claudio Amendola

Nastro alla carriera: Ninetto Davoli

Migliore attrice non protagonista: Adriana Asti