Naomi Campbell è più forte della censura. La modella ha postato in rete un’immagine che la ritrae completamente nuda, ma Instagram l’ha subito tolta. La Venere Nera non si è però data per vinta e ci ha riprovato, questa volta su un altro social network.

Naomi Campbell ha postato su Twitter il famigerato scatto in cui appare senza veli e, almeno per il momento, l’immagine è ancora presente.

https://twitter.com/NaomiCampbell/status/643910657234989056

Lo scatto artistico è stato realizzato da Naomi Campbell per sostenere la campagna, molto celebre soprattutto negli Stati Uniti, #freethenipple. Si tratta di un movimento che lotta per ottenere una vera parità tra uomini e donne. Negli Usa il topless femminile è infatti considerato illegale ancora oggi in addirittura 32 stati.

L’immagine di Naomi Campbell, che appare non solo in topless ma in un nudo integrale, dopo essere stata censurata su Instagram ed essere presente, almeno per il momento, su Twitter, dovrebbe inoltre far parte di un libro fotografico di prossima uscita.

La fotografia postata da Naomi Campbell è rimasta su Instagram per appena una manciata di ore. Il post ha comunque fatto in tempo a entrare tra i trending topic, ma poi i gestori del social network l’hanno rimosso perché violava le norme di Instagram, che vietano la diffusione di immagini “parzialmente nude, pornografiche o sessualmente suggestive”. Ad essere “vittime” della censura da parte del social in passato ci sono state anche le popstar Rihanna e Miley Cyrus, oltre alla comica Chelsea Handler.

La regina delle passerelle intanto si sta dedicando sempre di più al mondo della recitazione. Dopo essere apparsa nella serie tv Empire, uno dei maggiori successi televisivi degli ultimi mesi dall’altra parte dell’Oceano, la modella britannica 45enne a breve comparirà anche in un altro telefilm molto popolare. Naomi Campbell farà infatti parte, insieme a Lady Gaga, del cast dell’attesa American Horror Story: Hotel, la quinta stagione del serial horror creato da Ryan Murphy.