Ecco, in ordine alfabetico, una breve descrizione di tutti i cantanti in gara agli Mtv awards 2014, che si svolgeranno a Firenza sabato 21 giugno 2014.

Club Dogo, gruppo rap milanese nato nel 2002 ben noto al pubblico di MTV per il programma Club Privè – Ti presento i Dogo, il docu-reality che mostrava la vita quotidiana del gruppo rap più famoso d’Italia. Il gruppo è composto dai rapper Jake La Furia e Gué Pequeno e dal beatmaker Don Joe.

Emis Killa, all’anagrafe Emiliano Rudolf Giambelli, classe 1989, è un noto rapper milanese. Si avvicina al rap all’età di 14 anni, attratto principalmente dalle rap battle, si aggiudica presto il titolo di campione italiano di freestyle. Il 2012 lo consacra come la grande rivelazione del rap italiano. Il disco L’erba cattiva fa il suo esordio in classifica al 5° posto, raggiunge il disco di platino e festeggia 1 anno di permanenza consecutiva al vertice delle classifiche ufficiali di vendita. Il singolo Parole di ghiaccio ha raggiunto il disco di platino digitale, il relativo video ha oltre 25 milioni di visualizzazioni e il suo canale Youtube oltre 88 milioni di views.

Francesco Renga, nato a Udine nel 1968, ha esordito con successo nel mondo della musica nella band con i Timoria, alla fine degli anni 90 lascia il gruppo per affrontare la carriera da solista. Approdato al Festival di Sanremo nel 2005, ha vinto con il brano Angelo. Da quel momento in avanti la sua carriera spicca il volo, ultimamente è entrato subito al n.1 in classifica con il nuovo album Tempo Reale. Collabora con una grande artista – Elisa – che firma parole e musica di Vivendo Adesso, la canzone che sin dal primo passaggio al Festival di Sanremo ha conquistato il pubblico ed è diventato uno dei brani più trasmessi dalle radio.

Marracash, all’anagrafe Fabio Bartolo Rizzo, nato il 22 maggio del 1979 a Nicosia ma milanese di adozione ha iniziato la sua carriera da rapper sin da molto giovane. Dal 6 maggio il suo nuovo singolo Status è disponibile su iTunes, il primo singolo estratto dal nuovo disco, concepito tra Londra, Amsterdam e Milano, uscirà prossimamente per Universal Music. Status, prodotto da Don Joe contiene un riff di Fuckin in the bushes degli Oasis, un’idea autorizzata da Noel Gallagher e maturata da Marracash durante il soggiorno di 6 mesi a Londra. Ha condotto MTV Spit, programma dedicato al freestyle e alle rap battles.

Michele Bravi, nato a Città di Castello il 19 dicembre del 1994, vincitore dell’ultima edizione di X-Factor è in radio e in esclusiva su iTunes dal 16 maggio con Un giorno in più, l’intenso e raffinato brano che anticipa il primo album A passi piccoli uscito lo scorso 10 giugno e contenente brani firmati da superstar come Giorgia, Tiziano Ferro, Luca Carboni e Federico Zampaglione.

Moreno, nato a Genova il 27 novembre del 1989, si è imposto nel freestyle vincendo concorsi regionali e nazionali, tra cui nel 2011 la competizione del Tecniche Perfette, mentre nel 2012 partecipa ad MTV Spit arrivando in semifinale. Dopo la vittoria dell’edizione 2013 di Amici e lo straordinario successo dell’album di debutto Stecca, Moreno è tornato il 1° aprile con un nuovo progetto: Incredibile, sempre pubblicato su etichetta Universal Music. 14 brani inediti e un grande team di produttori: Fabri Fibra, Medeline, Don Joe (Club Dogo), Takagi (già al lavoro con J-Ax e Gemelli Diversi, nonché vincitore del Festival di Sanremo con Rocco Hunt), 2nd Roof e Marco Zangirolami.

Noemi, nome d’arte di Veronica Scopelliti, nata a Roma nell’ 82. Cantante dalla voce ruvida e profonda, un po’ roca e tremendamente coinvolgente, è divenuta famosa nel 2009 con la partecipazione alla seconda edizione di X Factor, in seguito ha firmato un contratto con l’etichetta discografica Sony Music. Ha partecipato a tre Festival di Sanremo rispettivamente nel 2010, 2012 e 2014. Il 20 febbraio è uscito Made in London, il nuovo album contenente i due brani presentati al 64° Festival di Sanremo Bagnati dal sole e Un uomo è un albero.

Rocco Hunt, vero nome Rocco Pagliarulo, nato a Salerno il 21 novembre 1994, vincitore del Festival di Sanremo 2014 nella sezione “Nuove proposte” con Nu juorno buono, ha vinto anche il Premio Emanuele Luzzati e il Premio Assomusica. Il suo primo disco A verità ha conquistato, a poche settimane dall’uscita, il disco d’oro. Il disco contiene ben 18 brani e segna un altro passo in avanti nella crescita artistica di Rocco, che in questo lavoro ha avuto il supporto dei migliori producer della scena hip hop italiana e non. Nella sua musica non mancano incursioni della migliore musica d’autore con artisti quali i Tiromancino ed Enzo Avitabile e la partecipazione straordinaria di Eros Ramazzotti nell’omaggio a Edoardo Bennato Un giorno credi.

ECCO I VIDEO DELLA PRESENTAZIONE SVOLTASI A MILANO

Giorgia, nata a Roma il 26 aprile del 1971, stupì tutti quando nel 1994 presentò a Sanremo E poi con quella sua voce capace di virtuosismi tipici delle grandi star d’Oltreoceano. L’anno successivo vince il Festival di Sanremo con Come saprei (scritta da Eros Ramazzotti), canzone che le regala anche il Premio della Critica Mia Martini. Nella sua carriera ha duettato con mostri sacri della musica mondiale come Luciano Pavarotti, Ray Charles e ha collaborato anche con grandi artisti italiani, da Pino Daniele a Zucchero, Mina e Gianna Nannini. A novembre 2013 è uscito il suo ultimo album Senza paura dal quale sono stati tratti i singoli Quando una stella muore, I will pray (Pregherò) in duetto con Alicia Keys e “Non mi ami” attualmente in rotazione su tutte le radio . L’album è tuttora ai vertici della classifica ufficiale di vendite ed ha ricevuto il disco di platino.

Ozark Henry & Francesco Rossi, Ozark dopo aver dominato le classifiche negli ultimi sei mesi con I’m your sacrifice, presenterà in anteprima mondiale il nuovo singolo estivo Godspeed You prodotto dal dj fiorentino Francesco Rossi, il dj italiano più suonato da BBC su Radio 1 nel 2013 Produttore di talento con una vasta conoscenza musicale, Francesco Rossi è costantemente impegnato nella creazione di tracce e soluzioni musicali sempre nuove e trascorre la maggior parte del proprio tempo in studio curando ogni minimo dettaglio, come nella sua natura di estremo perfezionista.