La 70esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, organizzata dalla Biennale di Venezia, si terrà al Lido di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre 2013, giorno in cui vengono assegnati i premi ufficiali di questa edizione, tra cui il Leone d’oro al miglior film.

La Mostra, diretta da Alberto Barbera, avrà come madrina delle cerimonie di apertura e chiusura Eva Riccobono.

Il festival come ogni anno favorirà la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, attraverso retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore cultura e conoscenza della storia del cinema.

Il poster ufficiale della 70esima edizione è stato realizzato da Simone Massi, animatore, regista ed illustratore della sigla della Mostra. L’immagine che rappresenta la kermesse veneziana è un omaggio al cinema di Theo Anghelopulos e di Federico Fellini. Massi ha infatti scelto un’inquadratura del film di Anghelopulos “L’eternità e un giorno” (1998) interpretato da Bruno Ganz.

Bernardo Bertolucci, il grande regista italiano, sarà, per la seconda volta, il Presidente di Giuria. La prima fu nell’edizione del 1983, alla fine della quale premiò Prénom Carmen di Jean-Luc Godard.

Paul Schrader sarà invece il Presidente di Giuria della sezione Orizzonti. Il suo ultimo lavoro, “The Canyons”, scritto da Bret Eston Elliss, e che vede per protagonisti James Deen e Lindsay Lohan, viene presentato fuori concorso.

“Gravity” di Alfonso Cuarón sarà il film d’apertura, in prima mondiale e fuori concorso. Si tratta di un film di fantascienza che vede per protagonisti Sandra Bullock e George Clooney.

“Le mani sulla città” di Francesco Rosi è il film di pre-apertura, e verrà proiettato il 27 agosto all’Arena di Campo San Polo in una nuova copia restaurata per l’occasione e presentata in prima mondiale.

Ecco i lungometraggi in prima mondiale in concorso:

MERZAK ALLOUACHE – ES-STOUH (LES TERRASSES) (Algeria, Francia)

GIANNI AMELIO – L’INTREPIDO (Italia)

ALEXANDROS AVRANAS – MISS VIOLENCE (Grecia)

JOHN CURRAN – TRACKS (Australia)

EMMA DANTE – VIA CASTELLANA BANDIERA (Italia, Svizzera, Francia)

XAVIER DOLAN – TOM À LA FERME (Canada, Francia)

JAMES FRANCO – CHILD OF GOD (Usa)

STEPHEN FREARS – PHILOMENA (Regno Unito)

PHILIPPE GARREL – LA JALOUSIE (Francia)

TERRY GILLIAM – THE ZERO THEOREM (Regno Unito, Usa)

Categoria Orizzonti:

VALERIA ALLIEVI – QUELLO CHE RESTA (Italia)

SERIK APRYMOV – BAUYR (LITTLE BROTHER) (Kazakhistan)

ENRICO MARIA ARTALE – IL TERZO TEMPO (Italia)

AGNÈS B. – JE M’APPELLE HMMM… (Francia)

RICCARDO BERNASCONI, FRANCESCA REVERDITO – DEATH FOR A UNICORN (Svizzera)

SHUBHASHISH BHUTIANI – KUSH (India)

CÉCILE BICLER – TOUTES LES BELLES CHOSES (Francia)

GIORGIO BOSISIO – UN PENSIERO KALAŠNIKOV (Italia, Regno Unito)

ROBIN CAMPILLO – EASTERN BOYS (Francia)

GIA COPPOLA – PALO ALTO (Usa)

Categoria Biennale College – Cinema:

ALESSIO FAVA – YURI ESPOSITO (Italia)

TIM SUTTON – MEMPHIS (Usa)

NAWAPOL THAMRONGRATTANARIT – MARY IS HAPPY, MARY IS HAPPY (Thailandia)

Film Cut in Venice:

KAOUTHER BEN HANIA – CHALLATT TUNES (Tunisia)

IBRAHIM EL-BATOUT – EL OTT (THE CAT) (Egitto)

NANTENAINA LOVA – MADE IN MADAGASCAR – AVEC PRESQUE RIEN… (Madagascar)

SIBS SHONGWE-LA MER – TERRITORIAL PISSINGS (Sudafrica)

Fuori Concorso:

SHINJI ARAMAKI – HARLOCK: SPACE PIRATE (Giappone)

ALFONSO CUARÓN – GRAVITY Usa

SALVO CUCCIA – SUMMER 82 WHEN ZAPPA CAME TO SICILY [PROIEZIONI SPECIALI] (Italia, Usa)

ANNA EBORN – PINE RIDGE [PROIEZIONI SPECIALI] (Danimarca)

ALEX GIBNEY – THE ARMSTRONG LIE [PROIEZIONI SPECIALI] (Usa)

MIGUEL GOMES – REDEMPTION [PROIEZIONI SPECIALI] (Portogallo, Francia, Germania, Italia)

KITTY GREEN – UKRAINA NE BORDEL (UKRAINE IS NOT A BROTHEL) [PROIEZIONI SPECIALI] (Australia)

KI-DUK KIM – MOEBIUS (Corea del Sud)

STEVEN KNIGHT – LOCKE (Regno Unito)

PATRICE LECONTE – UNE PROMESSE (Francia, Belgio)

Venezia Classici:

CHANTAL AKERMAN – HOTEL MONTEREY (1972) (Belgio, Usa)

CHANTAL AKERMAN, SAMY SZLINGERBAUM – LE 15/8 (1973) (Belgio)

GIANNI BOZZACCHI – NON ERAVAMO SOLO… LADRI DI BICICLETTE. IL NEOREALISMO [DOCUMENTARI] (Italia)

FRANCO BRUSATI – PANE E CIOCCOLATA (1974) (Italia)

PETER HO-SUN CHAN – TIAN MI MI (COMRADES: ALMOST A LOVE STORY, 1996) (Hong Kong)

DAMIANO DAMIANI – QUIÉN SABE? (1966) (Italia)

MORRIS ENGEL, RUTH ORKIN, RAY ASHLEY – LITTLE FUGITIVE (IL PICCOLO FUGGITIVO, 1953) (Usa)

JOHN FORD – MY DARLING CLEMENTINE (SFIDA INFERNALE, 1946) (Usa)

WILLIAM FRIEDKIN – SORCERER (IL SALARIO DELLA PAURA, 1977) (Usa)

SAMANTHA FULLER – A FULLER LIFE [DOCUMENTARI] (Usa)

Proiezioni speciali:

GIDEON BACHMANN – DIETRO LE QUINTE DI OTTO E ½ (Italia)

ENRICO SALVATORI, GIUSEPPE GIANNOTTI, DAVIDE SAVELLI – DAI NOSTRI INVIATI – LA RAI RACCONTA LA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA 1980-1989 (Italia)