Oggi il cinema inglese di Jonathan Glazer porta alla Mostra del cinema di Venezia lo straordinario fascino di Scarlett Johansson con il film in Concorso “Under the skin”.

La Johansson interpreta una bellissima aliena, Isserley, che viaggia tra gli scenari desolati della Scozia per catturare le prede umane con l’arma più potente: la sua vorace sensualità. Le cose cambiano quando inizierà a vedere diversamente gli umani ed entrerà in conflitto con la sua natura extraterrestre. Isserley avrà modo di conoscere e apprezzare la natura degli uomini e delle donne e mettere così in dubbio la propria identità e origine aliena.

Il film, in stile road movie-fantascientifico, racconta l’idea di vedere il nostro mondo con occhi alieni. Reazioni dalla stampa: qualche buuu e diversi applausi.

La pellicola è ispirato al romanzo Sotto la pelle di Michel Faber e sceneggiato da Walter Campbell, al fianco dell’attrice troveremo Robert J. Goodwin, Krystof Hádek, Paul Brannigan e Jeremy McWilliams (foto by InfoPhoto).

Kim Ki-duk, vincitore l’anno scorso del Leone d’oro con “Pietà”, torna con lo scandaloso “Moebius”. Al Lido sbarca anche l’eclettico regista Gilliam con “The Zero Theorem”, mentre tra gli italiani Gaglianone presenta “La mia classe” con Mastandrea.

Ecco il trailer del film: