Paul Gordon, dal 2007 chitarrista e tastierista della leggendaria rock band B-52’s e membro dei New Radicals alla fine degli anni ’90, è morto ieri all’ età di 53 anni a Nashville, Tennessee, a causa di problemi di salute.

La comunicazione ufficiale è arrivata dalla pagina Facebook del gruppo di Athens, Georgia: “Il nostro amico, tastierista e chitarrista, compagno di band e fratello Paul Gordon è mancato serenamente oggi, e i nostri cuori sono spezzati. Le parole non riescono a esprimere tutti i sentimenti che proviamo nel ricordare il suo spirito generoso, la sua gentilezza e il suo talento. E’ sempre stato una parte dei B-52′s e ci mancherà molto. Il nostro affetto va alla sua famiglia“.

Al momento non è stata resa nota la causa ufficiale della morte, anche se il Newport Buzz, testata locale della cittadina natale dell’ artista, parla di una malattia che lo affliggeva da tempo. Paul lascia la moglie Jennifer e due figli ancora piccoli.

Polistrumentista, produttore e compositore, Paul Gordon ha collaborare con artisti del calibro di Prince, Lisa Marie Presley, Goo Goo Dolls, Natasha Bedingfield, Chaka Kahn, Mandy Moore, Jenny Muldaur, Trine Riene, Wild Orchid, e David Yazbek, firmando anche numerose colonne sonore, sigle e temi per serie animate e programmi televisivi quali “Digimon” (Digital Monsters), “Power Rangers Wild Force”, “Transformers – Robots in Disguise”, “Great Pretenders” e “Stripperella”, per citarne alcuni.