Michael Johns, il cantautore australiano nato a Perth che aveva partecipato alla settima edizione del programma American Idol, è morto all’età di 35 anni per la formazione di un coagulo di sangue alla caviglia (Mariah Carey commenta la sua esperienza da giudice ad American Idol) .

Nel 2008, Johns aveva conquistato gli spettatori del talent con il suo sorriso simpatico, la sua grande profondità d’animo e con la sua voce dall’accento australiano (rissa tra i giudici di American Idol: scopri di più).

Grazie alla sua partecipazione allo show, dove si era piazzato all’ottavo posto, il cantante era diventato famoso negli Stati Uniti e in seguito aveva continuato a scrivere canzoni per film, documentari e aveva composto brani per altri artisti. Nel 2009 aveva inciso un album, “Hold Back My Heart“, seguito dall’EP “Love and Sex” del 2012.

Il giudice più temuto di America Idol Simon Cowell, che ha sempre elogiato la musica e l’impegno di Johns, dopo la sua morte, ha scritto su Twitter: ”Ho appena sentito la notizia molto triste che Michael Johns è morto. Davvero bravo ragazzo. Riposa in pace Michael” (Cowell fun dei One Direction).

photo credit: Aine D via photopin cc