È morto nella sua casa di Berlino all’età di 64 anni, a causa di un attacco cardiaco, l’attore Gunther Kaufmann.

Kaufmann era conosciuto in Italia soprattutto per i ruoli che interpretò sotto la direzione di Rainer Werner Fassbinder, con il quale collaborò a numerose pellicole.

Gunther Kaufmann (16/06/1947 – 10/05/2012), nato da madre tedesca e da padre di origini afro-americane, non ha mai studiato come attore, anzi, prima di scoprire la sua vocazione e il suo talento cinematografico, era un soldato di stanza nella Germania post bellica.

Fu nel 1970 che venne scoperto da Volker Schlöndorff, il quale lo scritturò per recitare in “Baal”, produzione minore che però gli apre le porte del successo.

È proprio durante le riprese che Kaufmann conosce Rainer Werner Fassbinder, con il quale inizia una prolifica collaborazione, l’attore apparirà in 15 film del regista (“Dei della peste”, “Veronika Voss”, “Il matrimonio di Maria Braun”, “Lola”, “La terza generazione” etc).

Il rapporto tra i due era molto profondo, i due ebbero una relazione per circa due anni, il che portò Gunther Kaufmann a diradare molto le sue apparizioni cinematografiche quando il regista morì per una overdose nel 1982.

Dopo il coinvolgimento in un caso di omicidio, dal quale verrà completamente scagionato, Kaufmann torna a lavorare, senza ottenere però il successo di prima.