Gli Slayer una delle thrash metal band più famose al mondo perde il chitarrista e co-fondatore dell’omonimo gruppo Jeff Hanneman (foto by infophoto). Il musicista è deceduto nella notte all’età di 49 anni per un’insufficienza epatica in un’ospedale di Los Angeles, assistito dalla moglie Kathy e dai più stretti familiari. L’annuncio è stato sulla pagina Facebook degli Slayer: “Gli Slayer sono devastati nell’informare che il loro compagno e fratello, Jeff Hanneman, è scomparso alle 11:00 di questa mattina nei pressi della sua casa nella California del sud. Hanneman era in un ospedale di zona quando ha sofferto di insufficienza epatica. Ha lasciato la moglie Kathy, la sorella Kathy ei suoi fratelli Michael e Larry, e ci mancherà molto

Jeff Hanneman è stato autore di numerosi successi degli Slayer, tra cui il più famoso Angel of Death e War Ensemble. Di origini tedesche Jeff aveva qualità incredibili nell’eseguire riff velocissimi e di altissimo livello ed era considerato nell’ambiente heavy il migliore al mondo nel suo genere.

Mio pensiero personale da grande estimatore per questo artista è che oggi il mondo dell’heavy metal perde una delle chitarre più straordinarie che la storia del thrash abbia mai avuto. Un vuoto che sarà difficile da colmare sia per gli Slayer che per il popolo del metallo. R.I.P. Jeff, mi hai regalato delle emozioni che non dimenticherò mai e che potrò rivivere nella tua musica.