È morta, all’età di 78 anni, la grande attrice italiana Virna Lisi. Nome d’arte di Virna Pieralisi, leggenda del cinema italiano, era nata a Ancona nel 1936. La sua è stata una carriera lunga e ricca di successi: dalla vittoria del Premio per la migliore interpretazione femminile nel ruolo di Caterina de’ Medici nel film francese La Regina Margot di Patrice Chéreau, al Festival di Cannes, ai riconoscimenti più svariati in campo internazionale.
Tanto che, nel 2009, aveva ricevuto anche il premio alla carriera ai David di Donatello, nonostante la sua carriera sia proseguita sino a poco tempo fa. Nell’aprile del 2014, infatti, era tornata su un set cinematografico a recitare, a dodici anni di assenza dall’ultima volta: a convincerla la commedia di Cristina Comencini Latin Lover.

Una lunga carriera

Virna Lisi (foto by InfoPhoto)che in carriera ha ricevuto un totale di sei Nastri d’Argento e due David di Donatello, si era trasferita da piccola a Roma, quando venne scopert all’età di soli 14 anni. Nonostante il padre fosse contrario, iniziò per lei una lunga carriera nel mondo del cinema. Le sue prime parti in film strappalacrime, ma anche in commedie dove faceva da spalla a giganti come Alberto Sordi. Il successo arriva con una pubblicità, nel 1957, del dentifricio Chlorodont, trasmesso durante Carosello. La notizia del suo decesso ha fatto subito il giro di internet: le news parlano di una morte dovuta ad un tumore.

I no a Frank Sinatra e a Hollywood

Con sei Nastri d’argento condivide con Margherita Buy il record di premi vinti nella manifestazione organizzata dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. In carriera, ha vinto anche un Prix d’interprétation féminine a Cannes, due David di Donatello per le sue interpretazioni e altrettanti alla carriera. Ha lavorato al fianco di mostri sacri della cinematografia italiana come Totò, Ugo Tognazzi, Raimondo Vianello, Aldo Fabrizi e Renato Rascel, solo per citarne alcuni. Grande anche il suo impegno a teatro, dove ha lavorato con geni quali Giorgio Strehler e Luigi Squarzina. In Francia, ha avuto modo di recitare assieme a Jeanne Moreau, Stanley Baker, Alain Delon e, addirittura, in un film della saga dell’agente segreto Francis Coplan (versione francese di James Bond). Rifiutò anche la parte della bond-girl nel film A 007, dalla Russia con amore del 1963.
Il suo sbarco ad Hollywood la vide firmare un prestigioso contratto in esclusiva di sette anni con la Paramount e si trasferì con il marito ed il figlio a Los Angeles. Lavorò con Jack Lemmon, Terry-Thomas, ma poi disse no ad un mondo troppo patinato e che voleva le belle donne bionde e svampite. Nello stesso periodo rifiutò pure di apparire nuda sulla copertina di Playboy. E il suo “no” arrivò perfino per Frank Sinatra, che pare si fosse innamorato di lei. Il 23 settembre 2013 il marito Franco Pesci muore dopo una grave malattia. I due erano sposati da 53 anni.