È finalmente iniziato il Festival di Cannes. Dopo tanta attesa si sono accese le luci della Croisette e, dalle 11 di ieri mattina, i volti noti del cinema hanno fatto il loro ingresso trionfale.

La sessantacinquesime edizione del Festival di Cannes è iniziata con la proiezione del film “Moonrise Kingdom” di Wes Anderson, che ha riscosso un notevole consenso da parte dei giornalisti presenti.

Un film che racconta la storia d’amore tra due adolescenti negli anni ’60, due ragazzi emarginati dal resto dei loro coetanei che trovano conforto l’uno nell’altro e condividono il sogno di trovare un posto tutto per loro, lontani da un mondo che non li capisce.

Dopo la loro fuga tutto il paese si mobilita alla ricerca dei due ragazzi, ed è qui che l’intensità del film raggiunge il suo punto più alto, con il contrasto netto ed eloquente, che è un po’ il marchio di fabbrica di Anderson, tra l’anarchia dell’adolescenza e la volontà pianificatrice della grande famiglia americana.

Alla proiezione del film di Wes Anderson erano presenti tutti gli attori del cast del film, compresi i due giovani protagonisti, Jared Gilman e Kara Hayward, spaesati di fronte a tanto clamore.

Presenti anche i grandi che hanno partecipato al film Bruce Willis, Edward Norton, Jason Schwartzman, Tilda Swinton e Bill Murray, che hanno fatto un’entrata spettacolare concedendosi al pubblico e ai fotografi.