Verrà celebrata alla Mostra del cinema di Roma una delle migliori attrici che il nostro cinema abbia mai conosciuto.

In occasione del compimento dell’ottantesimo anno di età infatti è in programma a Roma una retrospettiva su Monica Vitti.

Con una mostra fotografica in cui verranno esposti alcuni suoi scatti, la proiezione di suoi film e la presentazione di un libro, Roma celebra la Vitti, ma lei non ci sarà.

E non ci sarà, come ha riferito tramite il Messaggero, neppure il marito Roberto Russo.

Da un po’ i coniugi (sposati nel 2000)  hanno  scelto di vivere lontano dai riflettori.

Del resto l’attrice oramai ottantenne ha da oltre 10 anni una malattia degenerativa (l’Alzheimer) che lentamente l’ha costretta ad allontanarsi dalla vita pubblica.

Forse anche i suoi tanti ammiratori preferiscono ricordarla nelle sue interpretazioni che hanno segnato la storia del cinema.

Così non ci sarà all’Auditorium Parco della Musica, mancando in una edizione del festival nata sotto il segno del femminile.

Ma potremo rivederla, sempre a Roma, in occasione del suo ottantesimo compleanno, attraverso la proiezione di due dei suoi film: Dramma della gelosia - Tutti i particolari in cronaca, diretto nel 1970 da Ettore Scola, e Scandalo segreto, l’ultimo suo lavoro che risale al 1990 e di cui la Vitti è regista e sceneggiatrice, oltre che interprete.