“Le donne italiane sono naturalmente femminili, si prendono cura di sé: io vengo da una piccola città di provincia, che non ha niente a che fare con il mondo fashion, con cui sono entrata in contatto da grande, quando sono andata a Milano”.

Parla così Monica Bellucci a proposito delle donne italiane.

Siamo tutti ormai a conoscenza delle opinioni della Bellucci nei confronti della femminilità, delle rotondità tipiche delle donne e dei canoni di bellezza da lei difesi.

A quasi cinquant’anni, soglia importante per le donne, soprattutto per quelle di spettacolo che con il corpo devono lavorare, Monica si presenta ancora bellissima e si dice fiera dei chili accolti in questi anni.

In questi ultimi mesi l’abbiamo vista nella pellicola ‘Le stagioni del rinoceronte’, del regista iraniano Bahman Ghobadi, nella quale interpreta proprio una donna che vive l’arco di trent’anni passati tra il prima e il dopo rivoluzione islamica che l’anno vista incarcerata ingiustamente.

Quanto ad altri lavori cinematografici, la Bellucci è anche nella pellicola di Danielle Thompson, ‘Persone che si baciano’, trama che ruota intorno ad una storia familiare.