Jodie Foster, già attrice e produttrice, torna dietro la macchina da presa dopo il fortunato Mr. Beaver del 2011, per dirigere due attori del calibro di George Clooney e Julia Roberts in un thriller adrenalinico che riesce a mantenere alta la tensione per tutta la durata del film.

Money Monster è il nome del programma televisivo presentato da Lee Gates (George Clooney), showman esperto di finanza che ogni giorno dispensa consigli d’investimento a milioni di telespettatori. Generalmente ogni investimento da lui consigliato va a buon fine, anche grazie a un insider che riesce a passargli soffiate sicure poco prima di andare in onda. Purtroppo per lui, però, non sempre le soffiate si rivelano corrette e durante uno dei suoi show consiglia caldamente un investimento che si rivelerà essere un buco nell’acqua, che farà perdere centinaia di milioni di dollari agli investitori.

Tra questi investitori c’è Kyle Budweell (Jack O’Connell), un giovane disperato che decide malauguratamente di seguire proprio quella pessima dritta data in diretta TV da Gates. Ha un lavoro misero e un figlio in arrivo, dunque ha disperatamente bisogno di soldi. Decide di rischiare e giocare in borsa tutti i risparmi che lui e la sua fidanzata avevano faticosamente messo da parte, ma perde tutto in un istante e la sua vita si trasforma in un incubo. Incolpa il conduttore di aver dato un consiglio sbagliato e decide di fare irruzione in studio, durante una diretta televisiva e prendere in ostaggio in conduttore, finché non gli avrà fornito tutte le spiegazioni di cui ha bisogno: com’è possibile che un investimento che sembrava fosse così sicuro possa essere naufragato all’istante? Perché non hanno più fatto sapere nulla ai piccoli investitori? Com’è possibile che vengano letteralmente bruciati 800 milioni di dollari e nessuno riesce a dare una spiegazione valida per l’accaduto?

La situazione è delicata, il giovane è armato e ha posizionato un gilet con al suo interno una bomba proprio sul conduttore. Se non avrà le risposte che cerca, lo ucciderà. Facendo così saltare in aria tutto il palazzo. Mentre il mondo assiste in diretta  a quello che sta succedendo, Gates dovrà cercare in ogni modo di salvare la sua vita, che è letteralmente appesa a un filo. Ad aiutarlo ci sarà la regista del programma, Patty (Julia Roberts), che dalla sala regia del programma cercherà di scoprire informazioni utili per calmare il giovane disperato… ma si ritroverà in un intrigo molto più grande di lei.

Il film, che esce oggi nelle sale di tutta Italia, riesce a sorprendere per qualità della sceneggiatura (davvero molto solida) e per l’alta dose di adrenalina che riesce a trasmettere, ottimamente miscelata con momenti comici che stemperano un po’ la tensione. Assolutamente consigliato.