Un trionfo atteso quattro anni. Quattro anni in cui i Modà hanno scalato le classifiche della musica, togliendosi tante soddisfazioni. Fino al concerto di ieri sera a San Siro, davanti a 55 mila fan milanesi scatenati. Proprio quattro anni prima, da Milano, era partita l’avventura del gruppo guidato da Kekko, dal Palasharp. Per poi arrivare al Forum di Assago e, in soli due giorni, riempire prima l’Olimpico di Roma e poi la Scala del calcio meneghino.

Tanti gli ospiti e amici che hanno cantato insieme a Kekko Silvestre e agli altri componenti del gruppo (Enrico Zapparoli, Diego Arrigoni, Stefano Forcella e Claudio Dirani). Da Jarabe De Palo a Francesco Renga, dai Tazenda a Bianca Atzei. “Incredibile Modà – Stadio San Siro Milano” sarà proposto anche su Canale 5, in prima serata, nella prima settimana di settembre. A fare da antipasto, c’è stata l’esibizione dei Dear Jack, grandi protagonisti di Amici 13 e, da allora, sulla cresta dell’onda (al primo posto nei dischi più venduti del primo semestre 2014).

(video credit: @BennyMelzo on YouTube)

Ma tornando a loro, i grandi protagonisti della serata milanese, alle 21 è partito puntuale un lungo filmato con i Modà in abiti gladiatori. L’anticipazione dell’arrivo di tutti e quattro sul palco. Quindi, la musica: Dimmelo che fa cantare tutti i presenti, quindi Sono già solo, Tappeto di fragole, Gioia, Se si potesse morire, Vittima, Salvami. Bellissimo che, come da tradizione, Kekko canta abbracciato a una fan.

I Modà han voluto con loro tutti quelli che li hanno accompagnati in questi quattro anni. Duetti, quindi, con Pau Donés degli Jarabedepalo per Dove è sempre sole Come un pittoreAlmeno un po’Arriverà con Francesco Renga, Cuore e Vento con i Tazenda, La paura che ho di perderti con Bianza Atzei. Gran finale con i bis di La notte e il colpo di scena con Viva i Romantici, quando da un elicottero piombano sul pubblico i fogli della scaletta del concerto.

Kekko è emozionato a fine concerto: “Aspettavamo questo momento da tantissimo tempo. Una sfida vinta solo con noi stessi perché non c’è da sfidare nessuno. I prossimi progetti? Un disco nuovo nel 2016, che sarà pubblicato in tutto il mondo; poi, un tour in Sud America e in Europa Centrale. Per Natale, invece, uscirà un cofanetto di cd/dvd che conterrà un duetto strepitoso di cui non possiamo annunciare nulla. Sarà un racconto in immagini della nostra storia in musica, ma anche del recente tour europeo e del concert0 a New York”.